Tutti gli articoli

Città in rovina

L’ex sportello per gli animali in abbandono

  Altro che cani e gatti. Gli unici animali che ora frequentano l’ex Sportello di via del Podismo sono topi e bisce. Il piccolo immobile di proprietà comunale è l’ennesimo esempio di malgoverno delle strutture pubbliche, troppe volte lasciate in

Leggi l'articolo »

Crolli all’ex-ospedale S. Giacomo

Raccontammo la prima volta la storia dell’ex-ospedale San Giacomo circa tre anni fa, per la nostra rubrica “Città in rovina”. Ci siamo tornati poco più di un mese fa, in occasione di una schermaglia elettorale iniziata da Roberta Lombardi, candidata

Leggi l'articolo »

Città in rovina – La caserma Ruffo

    Rigenerazione. E’ questa la parola chiave nella storia della caserma Ruffo sulla via Tiburtina. Un enorme complesso praticamente non più utilizzato  (se si eccettua una minima area interna) sul cui futuro si sono consumate diverse battaglie. Solo su

Leggi l'articolo »

Città in rovina – L’ex mattatoio di Testaccio

Il vecchio mattatoio di Testaccio fu progettato nel 1888 dall’architetto Gioacchino Ersoch. Il complesso copre un’area di circa 25.000 mq con un disegno geometrico e razionale, le cui linee guida furono principi di funzionalità e di igiene. Questo mattatoio funzionò

Leggi l'articolo »

Città in rovina – A ridosso del Monte dei Cocci

Piccolo ma crediamo significativo esempio per la consueta rubrica del lunedì. Per la serie “Città in rovina” proponiamo infatti oggi una costruzione abbastanza anonima ma posizionata alle pendici del Monte Testaccio, più comunemente chiamato Monte dei Cocci.     La

Leggi l'articolo »

Città in rovina – Il Luneur

  Il Luneur era il vecchio parco divertimenti di Roma, il più antico d’Italia. Nato nel 1953 per la Fiera dell’Agricoltura, fu aperto periodicamente negli anni successivi fino al 1960, anno delle Olimpiadi a Roma, quando si decise che sarebbe

Leggi l'articolo »
I nostri ultimi Tweets

Via Ojetti: cassonetti in mezzo al marciapiede. Altezza civico 251, davanti al Carrefour, il marciapiede è impraticabile per via dei cassonetti (pure scassati). Possibile posizionarli meglio? (Foto di Dora R.) #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Via Ojetti: cassonetti in mezzo al marciapiede.

Altezza civico 251, davanti al Carrefour, il marciapiede è impraticabile per via dei cassonetti (pure scassati). Possibile posizionarli meglio? (Foto di Dora R.)
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/pSu1YcrqEE

Ci sobbarchiamo tutti le restrizioni imposte dal governo e poi nella metropolitana della capitale ti ritrovi certi soggetti che evidentemente sanno di non rischiare nulla in termini di sanzioni. E @InfoAtac si preoccupa della privacy ... @eugenio_patane @gualtierieurope twitter.com/astroslimon/st…

Botteghe storiche e artigiani: un #patrimonio da salvare Il consiglio regionale approva la legge. #Formazione per i mestieri a rischio di estinzione e fondi per promuovere l'eccellenza. Ne sono rimaste 900: erano 5000 negli anni '90 solo in centro 👇📰 diarioromano.it/botteghe-stori…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti
Archivi

Articoli simili

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close