Crolli all’ex-ospedale S. Giacomo

Nessun commento

Raccontammo la prima volta la storia dell’ex-ospedale San Giacomo circa tre anni fa, per la nostra rubrica “Città in rovina”.

Ci siamo tornati poco più di un mese fa, in occasione di una schermaglia elettorale iniziata da Roberta Lombardi, candidata alla Regione Lazio per il M5S.

 

Ne scriviamo ancora oggi dopo aver ricevuto da un’amica un video che documenta il corposo crollo di uno dei cornicioni del palazzo su via del Corso, con conseguente delimitazione di una parte della strada.

 

 

Eravamo stati facili profeti tre anni fa nel prevedere che in assenza di manutenzione lo stabile avrebbe cominciato a crollare, manutenzione che sarà in ogni caso molto costosa e difficile da giustificare se non viene individuata una destinazione finale alla struttura.

 

La speranza è che la nuova amministrazione regionale che uscirà dalle urne odierne prenda subito in mano la questione ed avvii una riflessione pubblica sul cosa fare del complesso del S. Giacomo. Sarà in ogni caso nostra cura farci promotori della cosa.

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Nell'isola pedonale di piazza Borghese la sosta è tollerata anche dai vigili. Lo conferma questa piccola storia di ferragosto: un agente passa ma non multa nessuno. @EnricoStefano @LindaMeleo @SULPLROMA @battaglia_persa diarioromano.it/?p=26736

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.