Crolli all’ex-ospedale S. Giacomo

Nessun commento

Raccontammo la prima volta la storia dell’ex-ospedale San Giacomo circa tre anni fa, per la nostra rubrica “Città in rovina”.

Ci siamo tornati poco più di un mese fa, in occasione di una schermaglia elettorale iniziata da Roberta Lombardi, candidata alla Regione Lazio per il M5S.

 

Ne scriviamo ancora oggi dopo aver ricevuto da un’amica un video che documenta il corposo crollo di uno dei cornicioni del palazzo su via del Corso, con conseguente delimitazione di una parte della strada.

 

 

Eravamo stati facili profeti tre anni fa nel prevedere che in assenza di manutenzione lo stabile avrebbe cominciato a crollare, manutenzione che sarà in ogni caso molto costosa e difficile da giustificare se non viene individuata una destinazione finale alla struttura.

 

La speranza è che la nuova amministrazione regionale che uscirà dalle urne odierne prenda subito in mano la questione ed avvii una riflessione pubblica sul cosa fare del complesso del S. Giacomo. Sarà in ogni caso nostra cura farci promotori della cosa.

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Pazzesco! La situazione ha da tempo superato il limite del ridicolo ed il governo nazionale non può più far finta di niente con un’amica.ne della capitale così bloccata. Almeno salterà qualche testa questa volta @virginiaraggi? twitter.com/MercurioPsi/st…

C'è una norma per i ristoranti che nessuno controlla mai. Ad un numero di coperti deve corrispondere una certa grandezza della cucina. Serve a garantire la qualità dei piatti serviti. E se in tavolini in strada aumentano i coperti abusivamente che succede? diarioromano.it/?p=30350

Sotto la galleria Turbigo a Termini c'è un mondo di emarginazione che non si risolve mettendo la testa sotto la sabbia. Oltre 30 persone che vanno aiutate e spostate diarioromano.it/?p=30222

Storia di ordinaria follia da sosta selvaggia. Una Smart blocca un intero quadrante del centro. E non ci sono carri attrezzi per rimuoverla. @EnricoStefano @LindaMeleo diarioromano.it/?p=30213

Video diario
Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.