La città delle libertà

4 Commenti

i1055036_126619741711803682370969401183512719624933n

 

L’avevamo già segnalato questo creativo (ma illecito) esempio di street food alla romana. Questa volta l’aggravante è che il tipo sta operando dalle parti del Vaticano, dove ci si immagina che qualcuno con una bombola di gas sulle spalle dovrebbe attirare l’attenzione non solo dei vigili, ma anche di tutte le altre forze dell’ordine in campo.

 

Non c’è niente da fare, qui la legalità, la sicurezza ed il decoro non possono essere che “alla romana”. E a nulla valgono gli sforzi del commissario meneghino.

Le foto ci sono state segnalate dal lettore Mr Fixit, con il quale spesso non ci troviamo d’accordo sul tema del commercio ambulante, ma in questo caso le sue obiezioni sono più che condivisibili. “Cretini noi che paghiamo la Cosap e rispettiamo le norme per l’ordine pubblico e la sicurezza“, ha scritto in un commento su questo sito. Ebbene di fronte ad una illegalità così palese siamo d’accordo con Mr Fixit. Questo venditore di hot dog potrebbe essere un terrorista e si aggira indisturbato in uno dei luoghi di maggiore concentrazione turistica del mondo!!!

 

 

Articoli correlati

4 Commenti

  1. lor

    forse bisognerebbe multare anche chi acquista da codesti soggetti, allo stesso modo di chi acquista merce contraffatta; una piccola normetta, un po’ di contravvenzioni da 50 Euro e passa la voglia di acquistare panini da costoro, e probabilmente si stronca il fenomeno

  2. Mr Fixit

    Fuori dal mondo ! Per me al momento stanno sondando solo il terreno, se vengono tollerati divetano decine. Non è assolutamente un semplici improvvisato !
    Ordine pubblico ? Bah !

  3. daniel

    È un brevetto europeo. In Germania esistono anche dei franchising. Si chiamano grill walker. In Italia non penso che la normativa preveda questa forma di commercio, sia x igiene che x sicurezza.
    Da eliminare …….

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Piccole precauzioni che anche Roma sta prendendo dopo il caso del #coronavirus apparso in Cina. Rischio contagio remoto, ma meglio essere pronti. @AeroportidiRoma @INMISpallanzani diarioromano.it/?p=37771

Non si vedono quasi più perché sepolti dai sacchi di rifiuti, ma ci sono 6 cassonetti. Siamo in via Sciamanna a Torrevecchia. Corrado G. . #buonaserata #Roma #photo #news #photolettori #photocity #photography #degrado #decorourbano #rifiuti #emergenzarifiuti

test Twitter Media - Non si vedono quasi più perché sepolti dai sacchi di rifiuti, ma ci sono 6 cassonetti. Siamo in via Sciamanna a Torrevecchia. Corrado G.
.
#buonaserata  #Roma  #photo #news  #photolettori #photocity #photography #degrado #decorourbano #rifiuti #emergenzarifiuti https://t.co/FaIPfICUZO
Video diario