Roma agricola – CSA Semi di Comunità

Una Comunità a Supporto dell’Agricoltura dove i soci sono consumatori e partecipano anche alle attività di pianificazione.

I nostri sensi si affinano, cerchiamo spazio, aria più leggera, profumi, colori, sapori più veri. Il verde è magnetico, la rigenerazione un mantra. 

 

Come nona tappa della nostra panoramica sulle realtà agricole del territorio di Roma Capitale torniamo all’interno del Parco di Veio,  precisamente a Via del Prato della Corte 1602, presso la CSA Semi di Comunità.

 

 

CSA sta per Comunità a Supporto dell’Agricoltura ed è un sistema di produzione agricola che si sviluppa totalmente al di fuori della grande distribuzione: qui il consumatore è socio ed ha un ruolo attivo in collaborazione con tutti gli altri soci … dalla pianificazione al campo!

 

Semi di Comunità nasce nel 2018 dalla volontà della vicina Comunità del Casale Vecchio di ampliare la propria esperienza di condivisione anche all’agricoltura e alla cura del verde: è la prima CSA a Roma e si sviluppa su un terreno di 5 ettari a pochi minuti dalla Cassia Bis.

 

Una parte del terreno viene coltivato con ortaggi stagionali, sia in campo che in serre a freddo, ed in questi giorni è stato piantato un frutteto con diverse varietà di albicocco. La restante parte è occupata da vegetazione spontanea, ma viene altresì manutenuta ed è in via di sviluppo, per poter ospitare una zona di macerazione e compostaggio, uno spazio per eventi ed un’area campeggio.

 

 

L’intera produzione viene divisa tra i soci fruitori ogni settimana, e quindi non ottiene nessun rientro economico; in ogni caso, se avanza qualcosa dal raccolto, esso viene donato all’associazione Nonna Roma!

 

 

Attualmente la comunità conta 270 socie e soci che cooperano e supportano il progetto: ci sono i soci fruitori, che contribuiscono economicamente alle spese della cooperativa, ed i soci non fruitori che versano una quota solo una volta ed entrano a far parte del capitale sociale.

 

Ogni inizio anno si pianifica insieme e si decide come condividere le spese e le attività in programma. Si sperimentano tecniche agricole rispettose dell’ambiente e si apprende in campo, sviluppando così un inclusivo e virtuoso sistema di autoproduzione!

 

 

 

È possibile visitare l’azienda e partecipare a giornate di lavoro, ma sempre scrivendo prima ai contatti che trovate sul sito.

 

Per info e aggiornamenti:

http://www.semidicomunita.it

https://www.facebook.com/csaromasemidicomunita/

https://www.instagram.com/semidicomunita/

 

 


Le altre tappe di Roma agricola

La Cooperativa Agricola Coraggio

La Cooperativa CO.BR.AG.OR

La Cooperativa Agricoltura Nuova

La Cooperativa Agricoltura Capodarco

La Cooperativa Il Trattore

L’ Azienda agricola La Nuova Cervelletta

L’ Azienda agricola CASA

La Cooperativa Sociale ARIA

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Al Celio marciapiedi in asfalto e pure disastrati. In un rione storico come il Celio non solo ancora vi sono marciapiedi in asfalto, ma molti risultano disastrati, vere e proprie barriere invalicabili per i disabili motori #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Al Celio marciapiedi in asfalto e pure disastrati.

In un rione storico come il Celio non solo ancora vi sono marciapiedi in asfalto, ma molti risultano disastrati, vere e proprie barriere invalicabili per i disabili motori
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/U4uu20fkiI

Noi facciamo richiesta formale al Dip. Ambiente, ma non sarebbe meglio che l’assessore @Sabrinalfonsi spiegasse subito cosa sta succedendo con le fototrappole? Tanto più se non c’è nulla da nascondere. twitter.com/diarioromano/s…

@rcalcina @comuneroma @ComunediTrieste Lo potevi fare con un comandante vigili serio e onesto e osteggiato come quello scelto da Marino quando iosegnalo funzionava poi adesso neppure più sistema funziona. Tralasciando quando ti contatta vano minacciando anche parenti vigili perché lavoravano troppo... Retweeted by diarioromano

Che brutto il plexiglass intorno alle aree archeologiche. Da tempo immemore alcune aree archeologiche a Roma sono circondate da indegni pannelli in plexiglass rovinati e imbrattati. A quando la loro rimozione? #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Che brutto il plexiglass intorno alle aree archeologiche.

Da tempo immemore alcune aree archeologiche a Roma sono circondate da indegni pannelli in plexiglass rovinati e imbrattati. A quando la loro rimozione?
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/OidSLFYrT1

Semplicemente sconfortante, segno che in fondo nulla è ancora cambiato. @gualtierieurope twitter.com/battaglia_pers…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close