Con la quarantena non si scherza. Ma l’unico contagio che vogliamo è quello dell’allegria

In un articolo precedente, avevamo sottolineato come la nostra unica difesa da ansia e stress sia la sottile arma dell’ironia. Questa ci consente di accettare situazioni difficili, sdrammatizzare quelle tragiche e gettare nuova luce sulle possibilità a nostra disposizione.

Avevamo analizzato l’importanza dell’utilizzo dei  meme come volani di ironia nell’era della comunicazione di massa e della comunicazione smart.

Paulo Coelho scrisse: “L’allegria è contagiosa, e riesce sempre ad evitare che le persone si lascino paralizzare dalla depressione, dalla solitudine, e dalle difficoltà.

In questi giorni, dopo l’emanazione del decreto “Io resto a casa”, le vite di tutti sono state chiamate a una dura riformulazione della quotidianità, limitando molte libertà per il bene del paese. Dai primi divieti si è passati alla quarantena forzata.

Siamo costretti a rimanere dentro casa, senza vedere amici o parenti, reprimendo i nostri istinti di comunicazione e di contatto.

Sociologi e antropologi stanno sottolineando che questa situazione non deve essere vista solo come un qualcosa di negativo, perché inconsciamente le nostre menti stanno già rielaborando in chiave positiva il futuro.

Risultato immagini per coronavirus doc meme

Alla fine della crisi, ci troveremo catapultati in una grande euforia, ameremo come non mai la socialità e la vita in tutte le sue sfumature. Scopriremo come sia prezioso il senso di libertà nel vedersi e come sia fondamentale il confronto nonostante le differenze individuali.

Alcuni hanno anche ipotizzato uno straordinario tasso di natalità, perché l’uomo combatte sempre la morte con la vita.

Nello stesso tempo però, veniamo messi in guardia dai pericoli della repressione della socialità, che se protratta a lungo, porta con sé delle conseguenze dannose: chiusura nei confronti dell’altro, situazioni di paranoia e di panico, sgretolamento dei rapporti interpersonali. Comunque vada, alla fine dell’epidemia, qualcosa dentro di noi sarà modificato per sempre.

Non ci resta dunque che coltivare questa positività fin da subito, la tecnologia e i social ci vengono in soccorso abbattendo ogni tipo di distanza, mantenendo attiva la comunicazione, che se pur virtuale, resta un ottimo antidoto alla solitudine da quarantena.

Ecco allora alcuni dei meme più ironici che in questi giorni stanno spopolando sulla quarantena.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Uno scomposto presidente Coia. Grande nervosismo mostrato dal presidente @AndreaCoiaM5S che forse comincia a rendersi conto delle responsabilità sue e della sua amministrazione nel caos del #commercio cittadino. #Roma #2luglio #news @RiprendRoma ▪️ 👇📰 diarioromano.it/uno-scomposto-…

P.za del Popolo un tempo era un enorme parcheggio di automobili. A distanza di anni è ora divenuta il luogo dove lasciare decine di #monopattini in #sharing. Non è la stessa cosa ma siamo sicuri che sia da trattare così uno dei luoghi più preziosi di #Roma? 📸

test Twitter Media - https://t.co/RBM7rmB5wV del Popolo un tempo era un enorme parcheggio di automobili. A distanza di anni è ora divenuta il luogo dove lasciare decine di #monopattini in #sharing. Non è la stessa cosa ma siamo sicuri che sia da trattare così uno dei luoghi più preziosi di #Roma?
📸 https://t.co/iZNmBbD1OA

Se @Sabrinalfonsi volesse rincuorare tutti mostrando un progetto che migliori via Sistina ne saremmo piacevolmente stupiti, ma temiamo proprio che ciò non accadrà. twitter.com/diarioromano/s…

Il Municipio I si accinge a rifare via Sistina ma sembra senza modificarne la struttura, lasciando così due marciapiedi ridotti ed una carreggiata che consente la sosta in doppia fila. Verso un nuovo spreco di soldi #pubblici? 💵 #Roma #1luglio ▪️ 👇📰 diarioromano.it/rifacimento-di…

Ogni giorno, a qualunque ora, ecco lo spettacolo di ponte Cestio pieno di auto in divieto! Sul ponte transitano spessissimo ambulanze e le auto parcheggiate creano problemi e ritardi. (Marco) . #Roma #foto #lettori 📸

test Twitter Media - Ogni giorno, a qualunque ora, ecco lo spettacolo di ponte Cestio pieno di auto in divieto! Sul ponte transitano spessissimo ambulanze e le auto parcheggiate creano problemi e ritardi. (Marco)
.
#Roma #foto #lettori 📸 https://t.co/5kENSvpX2V

Avevamo segnalato l'allarme della #Caritas già agli inizi di maggio‼️I dati sono in continuo aumento, si teme un +15% nei prossimi mesi. A #Roma serve subito una #politica di intervento 🗣️📢.

test Twitter Media - Avevamo segnalato l'allarme della #Caritas già agli inizi di maggio‼️I dati sono in continuo aumento, si teme un +15% nei prossimi mesi. A #Roma serve subito una #politica di intervento 🗣️📢. https://t.co/vaL67ypZtQ
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close