Città in rovina – L’ex cinema Puccini di Casal Bertone

 

Cinema Puccini Casal Bertone

Questo lunedì, per la nostra rubrica dedicata agli immobili in abbandono a Roma, ci spostiamo nel quartiere Tiburtino e per la precisione in via Orero a Casalbertone dove la struttura fatiscente dell’ex Cinema Puccini sta per rovinare al suolo.

Chiusa da 45 anni, questa sala cinematografica era un luogo di aggregazione tipico di un’Italia che non c’è più. Un anziano della zona ci racconta che portava i suoi figli negli anni 60 al Puccini per vedere il film e subito dopo Lascia o Raddoppia. I bambini emozionati chiedevano al papà di tornarci appena possibile e se i genitori non li avessero accontentati avrebbero subìto i capricci e la delusione dei piccoli per molti giorni.

Cinema Puccini Casal Bertone 3

Nel 1970 il cinema chiude per una ristrutturazione che non sarà mai realizzata e l’edificio inizia ad essere divorato dal degrado. Nel 1991 viene occupato da alcuni militanti di estrema destra. Nel 1995 viene temporaneamente trasformato in un centro di accoglienza per migranti, mentre nel 1999 ci si insedia una comunità di zingari. La Prefettura ne ordina lo sgombero e nei primi anni del 2000 al suo interno viene scoperto un centro di smistamento di ciclomotori rubati.

Cinema Puccini Casal Bertone 5

Insomma, accanto ai ricordi e alla nostalgia, il Puccini è anche il simbolo di una Roma in rovina e fuori controllo. Tanto che negli ultimi 10 anni si è costituito un comitato civico che cerca di difendere quello spazio da usi illegali. La storia viene ben ricostruita in questo servizio del Tgr Lazio del 2009, dove un gruppo di cittadini racconta che il tentativo di bonificare l’area da topi e zanzare è stato addirittura multato perché si tratta di una proprietà privata sulla quale gli abitanti non hanno diritti.

[youtube url=”https://youtu.be/LQJHASO1OnY”]

Forse da un punto di vista legale sarà pure vero che gli abitanti non possono intervenire fisicamente sulla struttura, ma è altrettanto vero che sono costretti a subirne l’incuria del proprietario. Il progetto del Municipio di farne un centro sportivo per i ragazzi del quartiere e una piscina si è arenato. E per ora nulla si vede all’orizzonte, tranne il crollo della vecchia insegna ormai imminente, tanto che poche settimane fa il marciapiede è stato recintato.

Cinema Puccini Casal Bertone 6

Col risultato che in un quartiere così popoloso e privo di servizi, i cittadini sono costretti a non usare una parte di strada e vedere un grande terreno e un importante edificio in uno stato di abbandono ingiustificabile.

 


Le precedenti puntate di Città in rovina:

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Nonostante vi siano a #Montecitorio dei sedicenti "portavoce dei cittadini", quelli che dovevano aprire il #Parlamento come una scatoletta di tonno, sotto il palazzo si continua a parcheggiare sui marciapiedi. . #Roma #fotodelgiorno 📸

test Twitter Media - Nonostante vi siano a #Montecitorio dei sedicenti "portavoce dei cittadini", quelli che dovevano aprire il #Parlamento come una scatoletta di tonno, sotto il palazzo si continua a parcheggiare sui marciapiedi.
.
#Roma #fotodelgiorno 📸 https://t.co/VRIVCAjIze

Il settore della cartellonistica è ancora nel caos, nonostante nel 2014 l'Assemblea Capitolina, e la stessa #Raggi, hanno approvato la riforma degli impianti pubblicitari. Perché la Raggi continua a tenerla nel cassetto? #Roma #22settembre ▪️ 👇📰 diarioromano.it/sventata-linst… Retweeted by diarioromano

Commercio ambulante a #Roma: venti indagati per associazione a delinquere, ipotizzata anche l'aggravante mafiosa. Coinvolti nell'inchiesta due dirigenti comunali, accusati di abuso d'ufficio‼️ @Corriere @MercurioPsi @SchwarzGuido @RiprendRoma ▪️ 👇📰 roma.corriere.it/notizie/cronac…

Il settore della cartellonistica è ancora nel caos, nonostante nel 2014 l'Assemblea Capitolina, e la stessa #Raggi, hanno approvato la riforma degli impianti pubblicitari. Perché la Raggi continua a tenerla nel cassetto? #Roma #22settembre ▪️ 👇📰 diarioromano.it/sventata-linst…

Gravi criticità per la raccolta carta al Tuscolano. Uno dei motivi è che i cassonetti vengono chiaramente usati anche dai negozi, cosa sbagliata e non sostenibile. . #Roma #fotodelgiorno 📸

test Twitter Media - Gravi criticità per la raccolta carta al Tuscolano. Uno dei motivi è che i cassonetti vengono chiaramente usati anche dai negozi, cosa sbagliata e non sostenibile.
.
#Roma #fotodelgiorno 📸 https://t.co/nYBeEDPlv1

Recuperiamo il 150esimo anniversario dalla breccia di #PortaPia, ricorso ieri. Che sia da stimolo per tutti affinché con le elezioni del prossimo anno #Roma sia liberata dalla cappa di depressione che la opprime da troppo tempo. #21settembre ▪️ 👇📰 diarioromano.it/150-anni-dalla… Retweeted by diarioromano

Recuperiamo il 150esimo anniversario dalla breccia di #PortaPia, ricorso ieri. Che sia da stimolo per tutti affinché con le elezioni del prossimo anno #Roma sia liberata dalla cappa di depressione che la opprime da troppo tempo. #21settembre ▪️ 👇📰 diarioromano.it/150-anni-dalla…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close