L’independent fest di parco Nomentano ha ricoperto la zona di manifesti abusivi. Chi ripulirà, gli stessi organizzatori o l’Ama?

Si sta svolgendo al Parco Nomentano l’Independent fest Roma, rassegna di musica e dibattiti all’interno nella pineta da poco riqualificata. Purtroppo, gli organizzatori del festival od ambienti ad essi vicini, hanno pensato di incartare Montesacro di manifesti che pubblicizzano l’evento. Sono arrivati a metterli persino alla Garbatella!

Ma guardate come hanno ridotto l’area tra Viale Adriatico e Piazza Sempione.

Montesacro 002

 

Montesacro 003

Muri e contenitori dei vestiti usati davanti all’istituto Montessori

Montesacro 007

Manifesti abusivi sulle pareti dell’ufficio postale, di fianco al chiosco delle lotterie abbandonato.

Montesacro 008

Il complesso Ex-GIL di cui fanno parte l’edificio scolastico, la palestra Agnini e l’ufficio postale, rappresenta una testimonianza preziosa di architettura razionalista. In fase di restauro dallo scorso anno, ma già imbrattato dai militanti dei centri sociali con frasi e slogan sui muri.

Montesacro 012

 

Immag14566

E non poteva mancare la bancarella regolare con auto-deposito  parcheggiata sul marciapiede.

Gran bel modo di valorizzare il patrimonio edilizio della “Città Giardino”.

Comunque, ritornando all’Independent Festival, ecco le mura esterne del mercato rionale appena risistemato.

Montesacro 014

 

Montesacro 018

Notare che il 3° municipio si è opposto alla messa a gara dei posteggi all’interno del mercato, prevista dal comune, in ossequio alle richieste di affidamento per anzianità portate avanti dai sindacati dei categoria.

Montesacro 026

 

Qui sopra le affissioni dell’Independent fest sulle pareti del cinema Horus che affacciano su Piazza Sempione, sede della presidenza del 3° municipio: se ne saranno accorti?

Attraversando Ponte Tazio (ridotto a lavagna per graffitari) eccoci al parco Nomentano.

Montesacro 038

 

Montesacro 040

Davanti alle recinzioni, manifesti sugli impianti del comune senza contrassegno dell’avvenuto pagamento all’ufficio affissioni, e questo grazioso cadeau: totem pubblicitario ricavato da cestino dell’Ama.

Montesacro 042

 

E gli altri manifesti, compresi quelli che sicuramente non abbiamo documentato in giro per Montesacro? Li avranno rimossi? In caso contrario, le ipotesi sono due:

 

  • i promoter dell’iniziativa si faranno carico di rimuovere spontaneamente le proprie affissioni irregolari nel più breve tempo possibile, ripristinando i luoghi e le superfici imbrattate allo stato originario, senza rimasugli di carta e adesivi

 

  • i manifesti saranno al più presto segnalati alle autorità competenti per la rimozione e sanzione dei committenti a norma di legge e regolamenti comunali.

 

Cosa faranno gli organizzatori dell’Independent fest? Per saperlo, aspettiamo di conoscerne la replica, dopo l’invio di questo articolo ai diretti responsabili dell’evento.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Auto sul marciapiedi? Il pesce puzza dalla testa. A #Montecitorio, trattandosi di area privata, forse non è possibile elevare sanzioni, ma è inammissibile un tale cattivo esempio da una delle massime #istituzioni nazionali... 👇📰 diarioromano.it/auto-sul-marci…

Miracolo sulla Colombo! È dal 2018, quando vennero piantumate circa 15mila piantine, che non si mette più mano allo spartitraffico della Colombo. Speriamo questa volta ci si ricordi anche della manutenzione ordinaria. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Miracolo sulla Colombo!

È dal 2018, quando vennero piantumate circa 15mila piantine, che non si mette più mano allo spartitraffico della Colombo. Speriamo questa volta ci si ricordi anche della manutenzione ordinaria.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/4SvQ4EtL6K

Gli occhi elettronici che #controllano i romani Dal nuovo #tutor nella Galleria Giovanni XXIII alle 100 telecamere del bando #5G, la capitale si dota di nuovi strumenti di controllo del traffico. Ancora indietro sulla #sicurezza... 👇📰 diarioromano.it/gli-occhi-elet… Retweeted by diarioromano

Gli occhi elettronici che #controllano i romani Dal nuovo #tutor nella Galleria Giovanni XXIII alle 100 telecamere del bando #5G, la capitale si dota di nuovi strumenti di controllo del traffico. Ancora indietro sulla #sicurezza... 👇📰 diarioromano.it/gli-occhi-elet…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close