Arriva il Dizionario per la Sicurezza Stradale: tra le 40 schede anche i cartelloni

DIZIONARIO Locandina Inaugurazione

 

Dalla A di alcol alla Z di zone 30, passando per la B di Bastacartelloni. E’ la seconda edizione del “Dizionario per la Sicurezza Stradale” che verrà presentata mercoledì 15 alle ore 9.30, alla Sala del Cenacolo della Camera dei Deputati, con ingresso da vicolo Valdina.

Un libro fortemente voluto dalla Fondazione Luigi Guccione, l’Ente Morale per le Vittime della Strada, che da anni lotta con un obiettivo ambizioso: ridurre del 50% la mortalità sulle strade entro il 2020. Un termine stabilito assieme alle più grandi organizzazioni internazionali in materia che hanno indetto il periodo 2011-2020 come “decennio della sicurezza stradale”. E i passaggi da fare in questo lungo cammino sono tanti. Come tanti gli ostacoli che in questi anni si sono frapposti ad una circolazione stradale più ordinata e civile che porti l’Italia a livelli europei quanto a numero di vittime della strada.

Il volume è articolato come un vero e proprio dizionario, diviso in schede ordinate alfabeticamente. E due di queste sono dedicate alla storia che molti nostri lettori ben conoscono, quella dei cartelloni pubblicitari a Roma. L’editore ha chiamato chi scrive a redigere una delle schede e a raccontare delle 5 vittime che la follia degli impianti pubblicitari a Roma provocò tra il 2009 e il 2012. E la storia di una piccola associazione, quale bastacartelloni, che ha contribuito – assieme agli amici di Vas e Cartellopoli che citiamo nel testo – a cambiare pagina.

Oggi a Roma cartelloni pubblicitari pericolosi non ce ne sono quasi più. E forse un po’ del merito è anche di questi cittadini che non si sono voltati dall’altra parte.

Chiunque volesse partecipare alla presentazione del libro (sono stati invitati il Ministro Del Rio, il viceministro Nencini e molti tra deputati e senatori) potrà inviare una email a flgonlus@gmail.com

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Qual è il #PD romano? Quello di Casu o quello di Tocci? L'incontro organizzato da @carteinregola ha mostrato da una parte una difesa apodittica di quanto fatto negli ultimi anni, dall'altra analisi lucide e spietate delle tante cose che non vanno ▪️ 👇📰 diarioromano.it/qual-e-il-pd-r…

Piazza Ungheria. Sullo spartitraffico centrale, piante e fiori vengono seguiti dai volontari di Amuse, un’associazione di residenti del II Municipio. #Roma #fotodelgiorno 📸

test Twitter Media - Piazza Ungheria. Sullo spartitraffico centrale, piante e fiori vengono seguiti dai volontari di Amuse, un’associazione di residenti del II Municipio.
#Roma #fotodelgiorno 📸 https://t.co/nGTGtfe0qs

Chi gestirà le linee bus di periferia nei prossimi anni? Pubblicato, con più di due anni di ritardo, il bando per 100 linee oggi affidate a #Roma Tpl. La cronistoria degli errori e i requisiti del nuovo operatore... #2dicembre ▪️ 📰👇 diarioromano.it/chi-gestira-le… Retweeted by diarioromano

Chi gestirà le linee bus di periferia nei prossimi anni? Pubblicato, con più di due anni di ritardo, il bando per 100 linee oggi affidate a #Roma Tpl. La cronistoria degli errori e i requisiti del nuovo operatore... #2dicembre ▪️ 📰👇 diarioromano.it/chi-gestira-le…

Quando l'amministrazione si deciderà a fare qualcosa per l'invasione dei #monopattini sarà sempre troppo tardi. Qui un "branco" a via della Croce. #Roma #fotodelgiorno 📸

test Twitter Media - Quando l'amministrazione si deciderà a fare qualcosa per l'invasione dei #monopattini sarà sempre troppo tardi. Qui un "branco" a via della Croce.
#Roma #fotodelgiorno 📸 https://t.co/SmzlVEOawN
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close