Verde in abbandono: in arrivo una soluzione provvisoria per evitare gli incendi

Verde incolto
Verde in abbandono in via Zabaglia (foto A. Rubinetti)

 

 

Più volte vi abbiamo parlato della grave situazione del verde pubblico a Roma dopo la revoca degli appalti alle ditte coinvolte in Mafia Capitale. Troppe strade, giardini e aree rurali sono in abbandono: oltre a rendere infrequentabili i parchi, li mettono a rischio di incendio soprattutto con il gran caldo di questi giorni (come le fiamme divampate alla Serpentara).

E più volte abbiamo chiesto una soluzione almeno temporanea, in attesa che i bandi di gara vengano indetti nuovamente. Non si può infatti lavarsene le mani e dire: purtroppo l’appalto era illegale e ora la città finisca in malora.

Finalmente qualcosa si muove. Il Campidoglio, infatti, ha lanciato una task force anti-incendi. Si tratta di una collaborazione tra i volontari della Protezione Civile, Il Servizio Giardini e l’Ama. Sono circa 7 milioni di metri quadri di verde sui quali intervenire rapidamente, entro le prossime due settimane.

Come potete vedere dalle diapositive predisposte dall’assessorato all’Ambiente, la città è stata divisa in 8 lotti che saranno gestiti da 40 mezzi e 8 trattori. Dovremmo quindi finalmente vedere un minimo di manutenzione sui fianchi laterali delle strade di grande viabilità e sugli spartitraffico oltre che sulla pista ciclabile che parte da Ponte Milvio oramai ridotta ad una selva.

 

Manutenzione verde

 

Secondo le previsioni dell’assessorato ogni giorno saranno 65 gli operatori impegnati con una media di 80 mezzi.

 

Manutenzione verde 2

 

In una città che ha la grande ricchezza di 45 milioni di metri quadri di verde urbano fare spallucce – come più volte abbiamo dovuto constatare da parte delle istituzioni che si trinceravano davanti la scusa degli appalti truccati – non era sopportabile.

Ora ci sarà da vedere se effettivamente questi interventi saranno reali e riusciranno a mantenere una parvenza di decoro alle nostre aree verdi.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

La situazione della Roma Nord a Maggio 2024.
Continuano i disagi per i pendolari della ferrovia ex concessa sia come ritardi che cancellazioni. Proseguono i lavori presso la stazione di Acqua Acetosa ma resta sempre carente l’informativa agli utenti.

A seguito di notizie di stampa sull’iniziativa del “treno dell’inclusività” ci sono pervenute numerose richieste per conoscere costi e dettagli.

Comunichiamo di aver inviato proprio stamattina ad ATAC S.p.A. un Accesso Civico Generalizzato per ottenere tali informazioni.

Il nostro impegno continua ma le pubblicazioni non saranno più regolari.
Dopo quasi 10 anni rallentiamo il ritmo, pur restando una voce attenta e aperta al contributo di cittadini e comitati. Un momento di riflessione a metà mandato di @gualtierieurope.

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Stiamo perdendo anche Garbatella?

“Sarebbe urgente mettere un argine a tutto questo se non vogliamo stravolgere molte nostre città, che si stanno trasformando in mega luna park, e ristoranti a cielo aperto.” Il contributo di una lettrice.

Leggi l'articolo »