Sesto pedone morto a Roma in sei giorni!

3 Commenti

Una nuova tragedia sulla strade romane ed un nostro nuovo post per ricordare a tutte le figure istituzionali collegate alla mobilità a Roma le loro dirette responsabilità nella “mattanza pedonale“ in corso da anni e che nell’ultimo periodo si è addirittura intensificata.

La vittima di ieri è un 59enne investito su via Flaminia all’altezza di Saxa Rubra. Si tratta del sesto (SESTO!?!) pedone ucciso sulle strade romane in sei giorni!

 

Che Raggi, Meleo, Stefàno e Porta avvertano le loro dirette responsabilità nella morte di questo ennesimo pedone sulle strade romane.

 

Costui non è morto per un destino cinico e baro ma per trovarsi a vivere in una città i cui amministratori in quasi 20 mesi di governo non sono riusciti a fare un singolo passo avanti per fermare la strage di pedoni!

 

Sui motivi per cui a nostro avviso il sangue di queste vittime della strada ricade su chi da quasi 20 mesi non ha messo in campo alcuna iniziativa immediata per cercare, anche solo “cercare”, di fermare questa strage, rimandiamo ad un nostro post del novembre 2017.

 

A nostro modesto avviso la situazione richiederebbe qualche intervento dall’esterno, stante che le istituzioni romane continuano a fare finta di niente di fronte all’innegabile strage in corso.

In assenza di un governo nazionale in carica, proveremo a rivolgerci all’ONU (sul serio, non per scherzo), il cui inviato speciale per la sicurezza stradale, Jean Todt, lo scorso settembre a Roma si è fatto intortare dalle storielle di Meleo e compagnia finendo col dichiarare: “Da oggi presenterò l’esempio di Roma come un modello da seguire”.

 

SEI PEDONI MORTI IN SEI GIORNI, BEL MODELLO DA SEGUIRE!

 

Alla prossima puntata, purtroppo.

Articoli correlati

3 Commenti

  1. Anonimo

    Na vaff…

  2. Anonimo

    Se uno guida a cazzo di cane la colpa è del comune…
    Ma non sapete più a cosa attaccarvi?
    Fate pena.

  3. caiofabricius

    Al pentafesso non far sapere
    che il comune può contenere
    l’isterica boria del corridore
    basterebbero controlli e un pò di rigore.
    Ma lor son diversi
    addirittura perversi
    se osate criticarli voi siete persi.
    Eppur il vaffaday hanno inventato
    per dileggiar qualsiasi candidato
    e il grande sindaco (sotto)Marino hanno affondato
    con bufale e calunnie per tutto il mandato,

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Slittano di almeno tre settimane i lavori per la rimozione dei sanpietrini da via Nazionale. Il #Campidoglio fa sapere che ci sono difficoltà negli approvvigionamenti a causa del #virus. . #Roma #photo #lettori

test Twitter Media - Slittano di almeno tre settimane i lavori per la rimozione dei sanpietrini da via Nazionale. Il #Campidoglio fa sapere che ci sono difficoltà negli approvvigionamenti a causa del #virus.
.
#Roma #photo #lettori https://t.co/RsqCMfrPYd

#COVID19: un piano in 6 punti per uscire dall'emergenza e tornare gradualmente alle nostre vite. Seguire l'esperienza internazionale e anticiparla. Perché #iorestoacasa non basta. @gloquenzi @WRicciardi @MinisteroSalute @RobVicaretti @nomfup. diarioromano.it/?p=38651

Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.