E se la Raggi nominasse un assessore al decoro?

Nessun commento

Dato che Virginia Raggi probabilmente darà i nomi della propria giunta durante la prima seduta del consiglio comunale e quindi tra diversi giorni, abbiamo un pò di tempo per mostrare quadretti di degrado romano che speriamo possano far risvegliare nel Sindaco e nel Movimento 5 Stelle quell’attenzione al decoro che sembra dimenticata.

Anzi sarebbe indispensabile che la nuova giunta desse ad uno degli assessori una delega specifica sul decoro, con poteri speciali, fondi e uomini dedicati. Nel filone dell’Ufficio Decoro Urbano istituito da Veltroni, poi cancellato da Alemanno e in seguito riattivato dallo stesso Alemanno ma senza alcuna capacità operativa autonoma.

La giunta Raggi potrebbe dare un segno importante se permettesse ad una squadra composta da un assessore, dirigenti e funzionari comunali di operare sul territorio con campagne di sensibilizzazione, con opere di risanamento grazie a fondi dedicati. Purtroppo gli inizi non fanno ben sperare. Prima l’imbarazzante giustificazione della Raggi che a due giorni dal ballottaggio fece solo 4 nomi tra i futuri assessori con il pretesto che gli altri volevano mantenere la riservatezza. E poi, una volta stravinte le elezioni, si prende molto più tempo per comunicare una squadra che evidentemente non è affatto pronta, anzi è del tutto in alto mare.

Nei prossimi giorni, dicevamo, torneremo a pubblicare spaccati di degrado in modo da ricordare (pare che ce ne sia bisogno purtroppo) quanto il decoro sia un’emergenza reale a Roma.

Oggi un fotoreportage da via Gregorio VII°. Il tratto che parte da piazza Pio XI e arriva a piazza di Villa Carpegna, costeggia una parte di Villa Panphili. E’ la parte iniziale del parco al cui interno ci sono alberghi, un centro sportivo e altre attività. Per romani e turisti potrebbe essere una bella passeggiata: introdursi nel parco e arrivare agli hotel o alle piscine o fare sport all’aria aperta. E invece tutto il perimetro della Villa è ridotto ad una discarica.

 

Villa Panphili Gregorio VII 3

I cancelli che entrano nel parco: ruggine e rifiuti

Villa Panphili Gregorio VII 5

I recuperanti lasciano qui la merce trovata nei cassonetti

 

Villa Panphili Gregorio VII 6

Tutti gli ingressi nelle stesse condizioni

 

Villa Panphili Gregorio VII 4

Anche qui il solito distributore abbandonato

 

Villa Panphili Gregorio VII 7

Dietro le plance per……schiacciare un pisolino

 

Villa Panphili Gregorio VII 2

Buchi che ospitavano cartelloni o pronti a riceverne uno nuovo?

 

Villa Panphili Gregorio VII

Rifiuti, scritte, erbacce e plance arrugginite: Roma

 

 

Va beh direte voi, non è neanche la situazione peggiore. In città si trovano angoli molto più degradati. E’ vero, al peggio non c’è fine, ma quello che vogliamo comunicare con questo breve articolo è la “normalità” del degrado romano. Quanto questo sia dato per scontato in ogni parte della capitale, perfino a ridosso di un parco meraviglioso che potrebbe attirare tanta gente e invece fa solo vergogna.

In passato, durante le precedenti giunte, deleghe al decoro erano state assegnate qui e là, ma mai con poteri speciali, mai con fondi dedicati e soprattutto col mandato di avviare una politica di comunicazione e sensibilizzazione. Il vero cambiamento del governo 5stelle potrebbe arrivare anche da qui. Dalla riattivazione delle squadre cancellazione scritte dell’Ama annunciata a suo tempo da Marino, e mai avvenuta. E, soprattutto, dall’accoglimento da parte della neo-sindaca dei nostri consigli e suggerimenti in tema di decoro e cura della città.

Speriamo che lassù qualcuno ci ascolti!

 

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

I principali cantieri stradali aperti a #Roma durante la #quarantena. Il Campidoglio approfitta della città vuota per anticipare i lavori. Si parte da via IV Novembre. @LindaMeleo @virginiaraggi. diarioromano.it/?p=38581

Foto che resteranno agli annali: mai si era vista la galleria della prima stazione italiana deserta alle 19 di un giorno feriale. . #photo #lettori #Roma #27marzo #coronavirus #COVID2019 #iorestocasa #lockdown

test Twitter Media - Foto che resteranno agli annali: mai si era vista la galleria della prima stazione italiana deserta alle 19 di un giorno feriale.
.
#photo #lettori #Roma #27marzo #coronavirus #COVID2019 #iorestocasa #lockdown https://t.co/5DyINrNa7s
Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.