Bandiera bianca anche sulle OSP abusive

Dal facebook della Presidente del Municipio I, Sabrina Alfonsi, riprendiamo questo lancio di agenzia del 19 marzo scorso:

OMNIROMA-TAVOLINO SELVAGGIO, ALFONSI: NECESSARI STRUMENTI CONTRASTO PIÙ EFFICACI

Roma, 19 MAR – “Gli agenti del primo gruppo Trevi della Polizia Locale di Roma sono nuovamente intervenuti questa notte per mettere sotto sequestro un grande quantitativo di arredi, tavolini, sedie e fioriere, con i quali i gestori del ristorante La Canonica di vicolo del Piede avevano occupato di nuovo il suolo pubblico, dopo l’intervento di rimozione effettuato il giorno prima dalla polizia municipale e dal primo municipio. Oltre al sequestro penale degli arredi, il titolare è stato stavolta denunciato all’Autorità Giudiziaria ai sensi degli artt. 633 e 639 bis del codice Penale”.
E’ quanto si legge in una nota del I municipio.
Ci siamo subito resi conto, già poche ore dopo il primo intervento, che i titolari dell’esercizio commerciale avevano riposizionato nuovi arredi in sostituzione di quelli rimossi – commenta la presidente del municipio Roma I Centro, Sabrina Alfonsi – Per questo motivo ho inviato subito una richiesta di nuovo intervento al comandante del primo gruppo Trevi, che ha risposto con la massima tempestività nonostante le difficoltà organizzative, e per questo lo ringrazio. L’atteggiamento di protervia e di assoluto dispregio delle regole mostrato da questi soggetti si ripete purtroppo con sempre maggiore frequenza, ed è chiaro ormai che ai controlli bisogna abbinare strumenti di repressione degli abusi più efficaci delle semplici sanzioni amministrative. Trovare una soluzione è ormai non più rinviabile, sarà uno degli impegni che chiederemo al prossimo sindaco di Roma”, conclude la presidente.

 

Alfonsi

 

Capiamo quindi che ci sono voluti oltre due anni di mandato per far capire alla Presidente Alfonsi che le normative attuali non sono minimamente efficaci per contrastare l’abusivismo commerciale che ormai detta legge in centro storico. E questo nonostante la sua forza politica avesse governato il Municipio nella legislatura precedente, riscontrando gli stessi problemi ma almeno riuscendo ad ottenere dall’allora Sindaco Alemanno (dicasi Alemanno!?!) un’ordinanza che provava a rendere più efficaci le sanzioni per chi viola le norme in materia di OSP.

Invece l’attuale Presidente del Municipio I appare issare la bandiera bianca anche sul contrasto a questo abusivismo e nonostante fino a prima della gestione commissariale potesse contare su un’amministrazione amica.

A noi questo sembrerebbe l’ennesimo pessimo viatico (c’è sempre la storiaccia della Festa della Befana a piazza Navona a deporre terribilmente contro) per una possibile rielezione della Presidente Alfonsi ma dove sono i possibili candidati alternativi a lei per la poltrona del Municipio I?

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Una risposta

  1. l’Alfonsi era inadeguata prima, lo è ora e lo sarà per il futuro.
    E’ vero che all’orizzonte non c’è nessuno in grado di governane efficacemente il Municipio più importante e delicato di Roma, ma riconfermare l’Alfonsi per questo solo motivo sarebbe un grave errore.
    Personalmente sono sempre più pessimista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close