Altro pedone investito a morte sulle strade romane e nostro nuovo post per ricordare a tutte le figure istituzionali collegate alla mobilità a Roma le loro dirette responsabilità nella “mattanza pedonale“ in corso da anni e che nell’ultimo periodo si è addirittura intensificata.

La vittima di ieri è un 50enne investito in via di Tor Bella Monaca.

 

Che Raggi, Meleo, Stefàno e Porta avvertano le loro dirette responsabilità nella morte di questo ennesimo pedone sulle strade romane.

 

Costui non è morto per un destino cinico e baro ma per trovarsi a vivere in una città i cui amministratori in quasi 20 mesi di governo non sono riusciti a fare un singolo passo avanti per fermare la strage di pedoni!

 

Sui motivi per cui a nostro avviso il sangue di queste vittime della strada ricade su chi da quasi 20 mesi non ha messo in campo alcuna iniziativa immediata per cercare, anche solo “cercare”, di fermare questa strage, rimandiamo ad un nostro post del novembre 2017.

 

Particolarmente significativo che questa ennesima morte arrivi giusto il giorno dopo la riunione della commissione Mobilità sul tema della sicurezza stradale. In quella sede il presidente Stefàno ha dichiarato:

Numeri da guerra che Roma non può accettare, già a marzo abbiamo raggiunto il numero totale di morti di Parigi o Berlino, che arrivano a 30-40 morti l’anno”.

 

Ma nonostante l’apparente presa d’atto della drammaticità della situazione si continua solo a discutere senza prendere alcun provvedimento d’emergenza. Tutto ciò è da irresponsabili e criminali.

 

Alla prossima puntata, purtroppo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Presenze a via dei Funari. Guidando per via dei Funari puoi imbatterti in un monopattino lasciato in mezzo alla strada e in una dependance sul portone della chiesa del XVI secolo. Normalità nella Roma del 2021. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Presenze a via dei Funari.

Guidando per via dei Funari puoi imbatterti in un monopattino lasciato in mezzo alla strada e in una dependance sul portone della chiesa del XVI secolo. Normalità nella Roma del 2021.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/fmrtHYxhB5

Il rifacimento di piazza Venezia è tutto sbagliato! Rifatta la pavimentazione della piazza ma senza modificare la distribuzione degli spazi, troppo angusti per i #pedoni, eliminando alcuni attraversamenti e dimenticandosi di #bici e #monopattini... 👇📰 diarioromano.it/il-rifacimento…

Anastasio II: nuovo spartitraffico Il vecchio guard rail arrugginito è stato sostituito nel tratto finale della strada, altezza p.zza Pio XI. Attesa la riqualificazione anche della parte precedente verso Cipro. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Anastasio II: nuovo spartitraffico

Il vecchio guard rail arrugginito è stato sostituito nel tratto finale della strada, altezza p.zza Pio XI. Attesa la riqualificazione anche della parte precedente verso Cipro.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/RGM1OkjQPn

Palazzo Rivaldi arriva la svolta: 40 milioni per il #restauro. Firmato l'accordo tra Ministero e Regione per la rinascita del magnifico edificio sui Fori Imperiali, chiuso da anni. Obiettivo: aprirlo entro il #Giubileo... 👇📰 diarioromano.it/palazzo-rivald…

Il senso del decoro della Polizia Locale di Roma. Fiera di Roma, dove controllano i verbali delle elezioni. Ci vado ogni giorno da quasi una settimana, ci sono decine di vigili ma nessuno che avverta la necessità di raccogliere i nastri gialli... #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Il senso del decoro della Polizia Locale di Roma.

Fiera di Roma, dove controllano i verbali delle elezioni. Ci vado ogni giorno da quasi una settimana, ci sono decine di vigili ma nessuno che avverta la necessità di raccogliere i nastri gialli...
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/y4aiVoRwJP
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close