Pineto: dopo la manifestazione una prima pulizia

pineto

 

L’erba falciata di fresco e una pulizia sommaria del parco. Come si vede nella foto qui sopra al Pineto il servizio giardini si è fatto vedere in queste ore. Un intervento programmato da tempo o sollecitato dopo la manifestazione di una settimana fa?

E’ probabile che sia stata proprio la protesta dei cittadini a svegliare qualche amministratore un pò “distratto”. La manifestazione “Abbracciamolo” è stata partecipata da alcune decine di abitanti della zona, esasperati dal degrado che attanaglia il parco e dai fatti criminosi che sono accaduti in questi mesi.

Hanno chiesto una recinzione (da chiudere nelle ore notturne), una maggiore sorveglianza, una pulizia costante e l’aiuto da parte dei servizi sociali al barbone che sparge cibo in ogni angolo del parco, attirando topi e gabbiani.

 

pineto manifestazione

pineto manifestazione2

pineto manifestazione3

pineto manifestazione4

pineto manifestazione5

 

Oltre al gruppo Volontari Decoro XIII° , hanno partecipato anche il vicepresidente del Municipio Zuppello e l’ex presidente Daniele Giannini. Anche i rappresentanti dei cittadini sudamericani che spesso organizzano feste nel parco hanno voluto aderire alla manifestazione per dimostrare che hanno compreso il messaggio. Si sono impegnati a pulire dopo le loro feste e chiedono un maggior controllo.

Tutto bene quindi? Niente affatto. Purtroppo già in queste ore i volontari segnalano il ritorno dei venditori abusivi di alcolici e alimenti, di persone che urinano contro il muro della scuola e di gruppi elettrogeni inquinanti sempre accesi. Insomma non basta una pulizia del prato (sicuramente benvenuta) se non si organizza una vera vigilanza. Perchè le istituzioni ci devono essere sempre. Una presenza spot non serve a nulla.

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato. Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale? #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato.
Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale?
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/Bcy85K98xA

È online il sondaggio per rilevare la soddisfazione degli utenti del Trasporto pubblico di Roma. Se nel corso del 2022 siete stati utenti anche solo occasionali non perdete la possibilità di dire la vostra! Richiede account Google ma è anonimo. forms.gle/L8yZWT7PD1bhhC… Retweeted by diarioromano

Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. twitter.com/diarioromano/s…

test Twitter Media - Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. https://t.co/YbdaqlepKk https://t.co/XjVAAFFjOK

Un salto nel passato dei trasporti grazie al modellismo. Una #mostra a Torre Maura I bus e i tram d'epoca, le storiche paline #Atac, auto della Polizia e caserme dei Pompieri, oltre agli immancabili treni. Evento organizzato da Vivitreno 👇📰 diarioromano.it/un-salto-nel-p…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close