La scorsa settimana abbiamo parlato del ritorno del “trasporto e facchinaggio” che con i suoi cartelli gialli ha impiastrato per mesi tutta Roma; a detta dei vigili gli zozzoni erano stati fermati ma evidentemente le cose stanno diversamente.

La cosa non è solo confermata dai nuovi cartelli gialli che continuano ad essere affissi, ma anche dal fatto che la ditta è tranquillamente presente sulle PagineGialle, allo stesso numero di telefono, quello che i vigili avevano detto sarebbe stato disattivato.

traFac1

 

Peraltro vi è la possibilità di recensire queste inserzioni e non sarebbe male che l’unica recensione presente, che giustamente condanna la ditta per le affissioni abusive, sia affiancata da tante altre dello stesso tenore.

 

traFac2

 

Infine rileviamo che l’esempio della ditta al numero 3274007407 è sempre più copiato da altre ditte, che evidentemente devono aver capito che a Roma la spregiudicatezza paga.

Il cartello mostrato nella foto che segue è stato rimosso in zona Ponte di Nona da un amico del blog, che dice di averne visti diversi altri.

 

2facchini

Questi usano addirittura un numero di telefono fisso e danno indicazioni di dov’è il loro ufficio. Non dovrebbe volerci quindi molto per i vigili rintracciarli e convincerli a smettere.

Ma chissà perché dubitiamo che ciò accadrà.

Per questo invitiamo tutti a staccare questi cartelli senza lena. E mandateci le foto quando lo fate, che gli zozzoni debbono saperlo che le loro porcherie non sono più tollerate.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato. Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale? #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato.
Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale?
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/Bcy85K98xA

È online il sondaggio per rilevare la soddisfazione degli utenti del Trasporto pubblico di Roma. Se nel corso del 2022 siete stati utenti anche solo occasionali non perdete la possibilità di dire la vostra! Richiede account Google ma è anonimo. forms.gle/L8yZWT7PD1bhhC… Retweeted by diarioromano

Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. twitter.com/diarioromano/s…

test Twitter Media - Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. https://t.co/YbdaqlepKk https://t.co/XjVAAFFjOK

Un salto nel passato dei trasporti grazie al modellismo. Una #mostra a Torre Maura I bus e i tram d'epoca, le storiche paline #Atac, auto della Polizia e caserme dei Pompieri, oltre agli immancabili treni. Evento organizzato da Vivitreno 👇📰 diarioromano.it/un-salto-nel-p…

Stasera h.20,15 ca. siamo ospiti su @radioromait da @anderboz per parlare dei rifiuti al 6°mun., quelli che vedete nel video di stanotte. Naturalmente scordatevi confronti con @Sabrinalfonsi e/o @gualtierieurope , troppo impegnati in spot elettorali @diarioromano @Luce_Roma Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close