Ancora uno scarso Corriere della Sera: il caso dei minimarket

Minimarket roma

 

Segnalato da poco un bel pezzo del Corriere, finalmente, sulla festa della Befana, dobbiamo subito tornare a criticare la testata per un articolo a dir poco omissivo. Nella giornata di domenica 17 infatti il Corriere romano ha pubblicato un articolo sull’invasione dei minimarket in centro storico essenzialmente interessati a vendere alcolici anche fuori orario.

A parte qualche inspiegabile imprecisione (nell’articolo si dice che una bottiglia di Absolut Vodka si vende su internet a 20 euro mentre è facilmente verificabile che essa si trova a circa la metà), quello che ci ha stupito è l’assenza totale di un aspetto della questione.

Dell’argomento infatti noi ci eravamo occupati ad ottobre dello scorso anno, dando atto non solo delle ragioni dell’invasione di questi negozietti ma anche di un tentativo in corso per cercare di limitarla. Nel nostro pezzo si descriveva l’iniziativa dell’allora presidente della commissione Commercio in Comune, Orlando Corsetti, che in collaborazione con la consigliera municipale Nathalie Naim e con numerose associazioni della città storica avevano predisposto una serie di modifiche normative che potevano precludere l’apertura di nuovi esercizi commerciali collegati al cibo (minimarket, ma anche paninoteche, kebab, ecc.) nelle aree considerate sature.

Come detto, di quell’iniziativa nel pezzo del Corriere non c’è traccia e ciò nonostante il pacchetto di modifiche predisposto è a tutt’oggi a disposizione del commissario Tronca che in qualsiasi momento potrebbe promulgarlo.

A noi questo appare l’ennesimo esempio di un giornalismo sciatto e distratto, che non rende ai propri lettori un’immagine corretta delle questioni, non mettendoli quindi in grado di farsi delle idee complete dei problemi.

Il problema affrontato dall’articolo è reale e concreto, ma lo è anche la possibile soluzione che la commissione Commercio con l’assenso degli uffici del Dipartimento, ha preparato e messo a disposizione del commissario Tronca. Per quale motivo non parlarne? Sciatteria nell’analisi del problema o volontà di sottacere un’iniziativa politica scomoda?

In entrambi i casi si è reso comunque un pessimo servizio ai propri lettori.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

"Con l'auto di SERVIZIO butta sacconi neri FUORI dai cassonetti"😱😤🤬 (ex?) coordinatore della piattaforma #roma5stelle 5⭐️ per la #Raggi.. #honestà! Retweeted by diarioromano

Dopo sette anni il restringimento di via Nairobi è sempre lì. L'intervento previsto per lo scorso aprile è stato annullato per sopravvenute complicazioni alla galleria dei sottoservizi e a settembre andrà trovata una nuova soluzione... 👇📰 diarioromano.it/dopo-sette-ann…

Uno slargo per Simonetta Cesaroni. Il largo della Gancia prenderà il nome della giovane che fu uccisa nel 1990. A pochi passi da via Carlo Poma, luogo dell’omicidio. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Uno slargo per Simonetta Cesaroni.
Il largo della Gancia prenderà il nome della giovane che fu uccisa nel 1990. A pochi passi da via Carlo Poma, luogo dell’omicidio.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/E6AW907eE2

#ATAC - alle aste immobiliari, previste dal Concordato, MANCANO circa 54 MLN€‼️ Sconosciuto l'esito del 4° tentativo di fine Luglio Comune #Roma si è impegnato a comprare 5 immobili per circa 23 MLN€ (e ha perso il 6°, la pregiata Rimessa Vittoria per #tram e #bus elettrici) Retweeted by diarioromano

Sapete che anche noi #disabili andiamo in vacanza? La domanda è chiaramente provocatoria ma la situazione è molto difficile, basta vedere i dati delle #BandiereLilla. Raccontatemi la vostra esperienza! travelquotidiano.com/mercato_e_tecn… (via @TravelQuot) #disabilità #SiamoTuttəUguali Retweeted by diarioromano

Nuovo porto al faro di #Fiumicino: ospiterà yacht o grandi navi da crociera? L'area, oggi in stato di abbandono, è stata acquisita da Royal Carribean che ne vuole fare un suo scalo. I #cittadini in allarme: i fondali non sono adatti 👇📰 diarioromano.it/nuovo-porto-al…

Al Ghetto si moltiplicano i guadagni dei locali ma anche la spazzatura. I locali cominciano dal primo pomeriggio ad ammucchiare la spazzatura in strada. Da una parte moltiplicano i tavoli e dall'altra i rifiuti in strada. Qualcuno che riprenda il controllo? #fotodelgiorno

test Twitter Media - Al Ghetto si moltiplicano i guadagni dei locali ma anche la spazzatura.
I locali cominciano dal primo pomeriggio ad ammucchiare la spazzatura in strada. Da una parte moltiplicano i tavoli e dall'altra i rifiuti in strada. Qualcuno che riprenda il controllo?
#fotodelgiorno https://t.co/HI6rk8uSHA

#Rinnovabili: l’ambizioso piano di Zingaretti, le utopie e la realtà. Secondo il presidente della Regione, entro il 2050 il Lazio sarà alimentato solo da energia green... 👇📰 diarioromano.it/rinnovabili-la…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close