Ancora i vigili contro i rifiuti in strada

Solo l’altro giorno davamo conto di un intervento dei vigili contro una persona che stava ammucchiando rifiuti in strada ed oggi torniamo con una storia simile.

Questo il resoconto da un lancio stampa della Polizia Roma Capitale:

 

Rifiuti gettati in strada, la Polizia Locale individua e denuncia un altro trasgressore.

I fatti sono accaduti ieri mattina (14/7/2016), al Portuense. Due agenti al lavoro negli uffici del gruppo Marconi della Polizia Locale, guardando fuori dalla finestra avevano scorto un furgone che, avvicinatosi a dei cassonetti in via Mazzacurati, iniziava a scaricare rifiuti speciali ingombranti, rifiuti che dovrebbero essere conferiti a speciali centri autorizzati.
Il conducente, invece, dopo aver scaricato tutto ripartiva allontanandosi pensando di farla franca. Partendo dalla descrizione dell’uomo e del furgone non c’è voluto molto per gli agenti risalire al proprietario e poi al riconoscimento dell’uomo, rintracciato presso la sua residenza, ove il camion era parcheggiato: dopo la sorpresa, l’uomo, italiano, ha ammesso agli agenti le proprie responsabilità.
E’ stato quindi denunciato all’Autorità Giudiziaria per abbandono di rifiuti speciali, con l’obbligo del ripristino dello stato dei luoghi: accompagnato dagli agenti si è recato sul posto, ha ricaricato i materiali, trasportandoli poi al centro di raccolta per lo smaltimento. 
Roma, 15 luglio 2016
marconi
Questa volta gli agenti erano nel loro ufficio, hanno visto l’errato conferimento dalla finestra ed hanno rintracciato il responsabile del gesto.
In questo caso ci ha particolarmente incuriosito questo aspetto della storia: “… dopo la sorpresa, l’uomo, italiano, ha ammesso agli agenti le proprie responsabilità.
Nessuno stupore che l’uomo si sia sorpreso, ed anzi c’è da pensare che chissà quante altre volte avrà fatto un gesto simile, magari nello stesso luogo visibile dagli uffici dei vigili. Ma questa volta gli agenti sono intervenuti, mentre c’è da ritenere che in passato si sarebbero girati dall’altra parte.
L’abbiamo già detto e lo ripetiamo: a noi sembra di cogliere una nuova nuova disposizione dei vigili, che fanno ora cose pur normali ma che a Roma sembrano rivoluzionarie.
Sono queste le cose che occorrono alla città, il ricominciare a far rispettare le norme a partire da quelle apparentemente minori.
Speriamo di non illuderci ed invitiamo la Polizia Roma Capitale a continuare ed anzi intensificare questa ripresa della normalità.

Condividi:

Una risposta

  1. CARTELLOPOLI:
    ISTALLATO NUOVO MAXI CARTELLONE SULLA CRISTOFORO COLOMBO ESATTAMENTE DI FRONTE NUVOLA DI FUKSAS MA SUL LATO OPPOSTO DELLA STRADA.FA VOMITARE! LA COLOMBO IN QUEL TRATTO ERA MIRACOLOSAMENTE LIBERATA DA CARCARTELLOPOLI.

    Mc Daemon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Riaperto da questa mattina il Roseto Comunale. Accesso gratuito fino al 16 giugno tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30. Oltre a 1.200 tipologie di rose, un angolo è dedicato al concorso internazionale sulle nuove varietà #fotodelgiorno

Monopattini: lo sharing “alla romana” non sembra funzionare
Le tre società vincitrici del bando lamentano l’eccessiva onerosità delle corse gratuite per gli abbonati Metrebus. Ma perché a Roma non si fa come a Parigi o Milano?

Trenini in Metro: torna la mostra di modellismo ferroviario. Sabato 20, presso la fermata Malatesta della Linea C, immancabile esposizione di cimeli del trasporto e di modelli Dioarami. Dalle 9.30 alle 19.00 #modellismo #trenini #fotodelgiorno

Insediamenti sotto Ponte Salario: non si fa in tempo a sgomberare che ne appare un altro. L’area è costantemente abitata da senza tetto. A ridosso dell’Aniene un‘enorme discarica con rischio di grave danno ambientale. A #Roma sono ormai 300 le baraccopoli.

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria