Via Principe Eugenio e la perenne doppia fila

Pubblichiamo la denuncia del lettore Filippo B. che da diverso tempo sta monitorando un tratto di via Principe Eugenio dove la perenne doppia fila non consente ai ciclisti come lui di transitare in sicurezza e dove quasi mai vengono elevate contravvenzioni. icona180

 

Doppia fila via Principe Eugenio

Buongiorno, come al solito mi accingo a segnalare ai vigili urbani la situazione ai civici 106-118 di Via Principe Eugenio.
Incoraggiato dalla vostra attenzione, provo a far capire la situazione di tutto il tratto di strada che va da Piazza Vittorio a Viale Manzoni.
Lungo tutto il percorso, soprattutto nella carreggiata verso Porta Maggiore, la doppia fila è una costante. Doppia fila che genera una situazione di pericolo perenne, a causa dei sportelli che si aprono, di gente che comodamente si muove al centro della strada per arrivare alla macchina.

Doppia fila via Principe Eugenio 2

Il problema non è assolutamente sentito dalle forze dell’ordine. Sembra quasi che quel tratto di strada sia terra di nessuno. Nei 6 mesi che la percorro quotidianamente in bici, ho visto la polizia municipale solo una volta con lo street view, quindi chi ha preso la multa (se gli è arrivata), non ha certamente percepito che in quel momento dava fastidio, anzi era pericoloso. Ha solo capito che gli ha detto male, ma se non passano i vigili lui può  continuare a prendere cappuccino e cornetto al solito bar ostacolando il traffico o mettendo a repentaglio la vita di altri.

Doppia fila via Principe Eugenio 4
Non ho mai letto l’ordinanza con cui si toglievano i vecchi cordoli, quindi non conosco le motivazioni, una cosa è certa, conosco le conseguenze. Come mai nel tratto di strada che va da viale Manzoni a Porta Maggiore la doppia fila non esiste e quando la percorro non provo quella sensazione di insicurezza che ho quando faccio l’alto tratto? Forse solo perchè li la preferenziale è rialzata quindi protetta come si deve, e la doppia fila bloccherebbe il traffico. La carreggiata è sufficiente per farmi sorpassare anche dai jumbo bus in sicurezza e, udite udite, il traffico è più scorrevole.

Doppia fila via Principe Eugenio 5
La solita foto, con targa visibile. A proposito di targhe visibili, perchè le targhe di chi viene segnalato devono essere mascherate? Quando si fermano in doppia fila le hanno visibili, sanno che fanno un reato, quindi sono pienamente coscienti e consapevoli. Per quale oscura legge di omertà le loro targhe dovrebbero essere coperte?

Filippo B.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Il parroco della S.S. Trinità di viale Arrigo Boito ha deciso ieri di celebrare la messa sul tetto. Molti i fedeli affacciati che hanno ricevuto la benedizione. . #Roma #photo #lettori

test Twitter Media - Il parroco della S.S. Trinità di viale Arrigo Boito ha deciso ieri di celebrare la messa sul tetto. Molti i fedeli affacciati che hanno ricevuto la benedizione.
.
#Roma #photo #lettori https://t.co/F5y22yOUeh

Dopo 5 anni diarioromano rinnova la sua grafica, aggiunge nuove rubriche e migliora la fruibilità sui dispositivi mobili. I numeri dei contatti e gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni. @MercurioPsi. #blog #redazione #news. diarioromano.it/?p=38859 Retweeted by diarioromano

Dopo 5 anni diarioromano rinnova la sua grafica, aggiunge nuove rubriche e migliora la fruibilità sui dispositivi mobili. I numeri dei contatti e gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni. @MercurioPsi. #blog #redazione #news. diarioromano.it/?p=38859

Per il weekend di #quarantena un #film che ci riporta agli anni '50: Stazione Termini di Vittorio De Sica. Il genio del neorealismo ci fa scoprire inedite immagini della Stazione senza negozi, con le sale d'attesa divise per classi. #Cinema diarioromano.it/?p=38711 Retweeted by diarioromano

Essere investiti a #Roma mentre la città è deserta. Ennesima tragedia che deve far riflettere sulla mattanza pedonale che vive la Capitale d'Italia. @materia__prima @virginiaraggi @EnricoStefano. diarioromano.it/?p=38709 Retweeted by diarioromano

Diarioromano si rifà il look. Saremo off line per poche ore. . Per interventi di manutenzione il sito non sarà raggiungibile né da desktop, né da mobile. Torniamo presto!

test Twitter Media - Diarioromano si rifà il look. Saremo off line per poche ore.
.
Per interventi di manutenzione il sito non sarà raggiungibile né da desktop, né da mobile. Torniamo presto! https://t.co/gX753oVegk

Anche le periferie illuminate con i colori della bandiera. Corviale ricorda E. De Crescenzo, morto per il #Covid, che ha lavorato una vita per le zone più disagiate. . #Roma #coronavirus #photo #lettori

test Twitter Media - Anche le periferie illuminate con i colori della bandiera. Corviale ricorda E. De Crescenzo, morto per il #Covid, che ha lavorato una vita per le zone più disagiate.
.
#Roma #coronavirus #photo #lettori https://t.co/J6wQJLyzvS

Essere investiti a #Roma mentre la città è deserta. Ennesima tragedia che deve far riflettere sulla mattanza pedonale che vive la Capitale d'Italia. @materia__prima @virginiaraggi @EnricoStefano. diarioromano.it/?p=38709

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close