Via delle Muratte come non l’avete mai vista!

Saputo dell’intervento del Municipio in via delle Muratte, che ieri ha provveduto a rimuovere le bancarelle che qualche settimana fa erano state trovate illegali, ci siamo recati in loco per vedere il risultato. Ebbene giudicate voi.

muratte1

 

muratte3

 

muratte2
Lato via del Corso qualche banco è rimasto. Sono in corso ulteriori accertamenti

E per fare un paragone con quello che era, ecco un paio di immagini risalenti a qualche settimana fa.

muratteOld2

 

muratteOld1

 

A parere di chi scrive via delle Muratte appare ora incomparabilmente migliore. Prima sembrava un vicolo degradato tappezzato di paccottiglia di infimo livello. Ora è una strada degna di un moderno centro storico europeo. La domanda è: quanto durerà così? Vogliamo scommettere che fin da oggi vi si installeranno i venditori abusivi che nessuno, neanche il Prefetto su cui riponevamo tante speranze, riesce a limitare?

Riguardo le attività che era installate nei banchi rimossi, a nostro parere dovrebbero utilizzare i normali locali commerciali che non mancano certo in zona. All’obiezione che forse tali locali hanno prezzi proibitivi per certo tipo di attività potremmo rispondere che se si pretende di vendere paccottiglia nel centro si Roma forse vale la pena di fare una riflessione sui propri progetti imprenditoriali.

Condividi:

3 risposte

    1. Quello che tu chiami post-apocalittico io lo considero la semplice normalità. E devo dirti che mi piace molto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Il nostro impegno continua ma le pubblicazioni non saranno più regolari.
Dopo quasi 10 anni rallentiamo il ritmo, pur restando una voce attenta e aperta al contributo di cittadini e comitati. Un momento di riflessione a metà mandato di @gualtierieurope.

Stiamo perdendo anche Garbatella?
“Sarebbe urgente mettere un argine a tutto questo se non vogliamo stravolgere molte nostre città, che si stanno trasformando in mega luna park, e ristoranti a cielo aperto.” Il contributo di una lettrice.

Inseguendo Lafuente, l’architetto che costruì il Moderno a Roma.
In anteprima per diarioromano, le fotografie dell’ultimo libro di Stefano Nicita su uno dei più interessanti progettisti del novecento.
@sfnnicita
👇

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Stiamo perdendo anche Garbatella?

“Sarebbe urgente mettere un argine a tutto questo se non vogliamo stravolgere molte nostre città, che si stanno trasformando in mega luna park, e ristoranti a cielo aperto.” Il contributo di una lettrice.

Leggi l'articolo »