accampamenti abusivi

 

 

Buonasera,

segnalo la petizione avviata su change.org visualizzabile al seguente link:
a cui hanno aderito in pochi giorni mille cittadini, riguardante le esalazioni nel secondo Muncipio, quartiere Trieste-Salario, nel cuore di Roma. Da più di un anno ormai si sono stabilmente insediati dei campi nomadi nella zona di Via Mascagni e del Ponte delle Valli. Ogni sera puntualmente vengono accesi roghi tossici dai quali si sprigiona un’aria irrespirabile, con ogni probabilità carica di diossina, che invade il quartiere minando la salute dei cittadini, in particolare bambini. A nulla servono le continue segnalazioni a forze dell’ordine e vigili urbani. Chiediamo un intervento serio e coordinato da parte delle istituzioni preposte per porre fine a questa inaccettabile situazione.

 
Cittadini Quartiere Trieste Salario
 
Parallelamente alla petizione, presso l’Enoteca 075 in Via Mancinelli 23 (nei pressi di Largo Somalia) è stata avviata una raccolta di firme per inoltrare un esposto alle autorità competenti riguardo quest’insostenibile situazione. Firmiamo numerosi!!
 
Grazie, per la cortese attenzione
Domenico Narducci

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Roma Capìta, un podcast per capirci qualcosa in più.
I ragazzi di Roma Smistamento pubblicano su Spotify e sui loro social un approfondimento da non perdere su quello che accade nella Capitale. Questo mese ospite anche Diarioromano.
#fotodelgiorno

Ci sono strade, ad esempio via della Croce, che sono ormai una distesa di tavoli senza alcuna regola, da anni, dove è difficile anche camminare a piedi!
Sarebbe interessante avere un aggiornamento dal pres. @Andrea_Alemanni, che dovrebbe occuparsi di OSP nella sua commissione.

Che fine ha fatto il nuovo regolamento OSP?
I dehors dei locali continuano ad essere fuori controllo e si sono perse le tracce dell’attesa nuova normativa anticipata dal sindaco 3 mesi fa. Urge ormai un’ordinanza che ponga un freno al dilagante abusivismo.

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria