Un anno dopo “La ciclabile è un tema a noi molto caro …”

“… sul quale vogliamo confrontarci con le esperienze più virtuose a livello europeo.”

Così scriveva il Sindaco Raggi circa un anno fa.

 

Per dare la misura della distanza tra i proclami dell’amministrazione e la realtà dei fatti riportiamo di seguito un recentissimo comunicato stampa di BiciRoma:

 

Gentile redattore,

da fine Marzo la ciclabile, la cui pulizia a quanto ci risulta spetta all’amministrazione comunale, è stata abbandonata nel lerciume.
Oggi riceviamo questa ulteriore testimonianza in aggiunta alle tante che ci hanno fatto la domenica al nostro stand.
Ci auguriamo possiate sensibilizzare chi di dovere pubblicando questa nostra richiesta di intervento e la testimonianza di Francesco che utilizza la bici quotidianamente.
Un vero peccato che la ciclabile lungo il Tevere soprattutto nel tratto centrale lungo la banchina sia abbandonata in questo stato.
Vogliamo anche segnalare come l’illuminazione, che si era annunciata ripristinata in pompa magna a inizio Ottobre, della banchina nel tratto finale da circa sotto Ponte Risorgimento alla risalita a Lungotevere Oberdan sia spenta.
Perchè? Guasto o per altri motivi? Forse c’è chi preferisce un’atmosfera soft con meno illuminazione?
Ricordiamo poi che tra Ponte Sublicio e la risalita a Marconi manca del tutto l’illuminazione, quando la si installerà?

Grazie
Cordiali saluti
Fausto Bonafaccia

 

Buongiorno.
Chiedo se si può fare qualche sollecito riguardante la stato della ciclabile Tevere nel tratto urbano.
Dopo le piogge invernali si era riempita di fango. Ora è stata ripulita nella tratta tra Isola Tiberina e S.Angelo, non per benevolenza verso i ciclisti ma perché quella tratta è sede dell’estate romana lungo il tevere.
Nulla è infatti stato fatto nella zona più a valle, Testaccio-Marconi. Qui permangono tratti ricoperta di terra, spesso dura ma che si ridiventa fango ogni volta che piove (esempio, lo scorso lunedî).
Personalmente ho fatto un reclamo alla regione, ma non è stato fatto niente, nonostante le varie campagne di propaganda sull’istituzione di un servizio sistematici di pulizia del Tevere.
Dunque mi rivolgo a voi, sperando che abbiate canali per ottenere un intervento.
Fatemi sapere,
Francesco

 

 

E meno male che gli è molto caro il tema …

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Solo i vigili non conoscono il parcheggio serale di largo Goldoni, probabilmente degli avventori di un noto locale.
Dal 2019 lo segnaliamo ma il malcostume impera indisturbato. Che poi una multa equivarrebbe alla mancia al ristorante …
#fotodelgiorno

Il primo e vero Ponte di Castel Giubileo, nascosto oggi da un viadotto del GRA. Quel che resta della passerella in ferro, protagonista durante la seconda guerra mondiale e comparsa in diversi film del ‘900. Un racconto di Lorenzo Grassi.

Roma Capìta, un podcast per capirci qualcosa in più.
I ragazzi di Roma Smistamento pubblicano su Spotify e sui loro social un approfondimento da non perdere su quello che accade nella Capitale. Questo mese ospite anche Diarioromano.
#fotodelgiorno

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria