Tutti in coda sull’Aurelia, chissà per quanto

Da giorni, chi si trovi a percorrere la via Aurelia in uscita da Roma, all’altezza dell’Aurelia Hospital si ritrova in coda; ed a seconda dell’orario tale coda può anche essere molto lunga, oltre che del tutto indisciplinata, con molti veicoli che approfittano di quella che dovrebbe essere la corsia di emergenza (il condizionale è d’obbligo mancando per un buon tratto qualsiasi segnaletica orizzontale).

Il motivo di tale sistematico rallentamento è il restringimento della carreggiata ad un’unica corsia, dovuto ad una voragine creatasi sul ciglio della strada.

 

aurelia2

aurelia3

aurelia1

 

Trattandosi della SS1 ci si aspetterebbe di vedere già all’opera qualcuno per ripristinare la normale viabilità sulla strada ma così non è. Il timore è che l’intervento sia di una certa consistenza per cui ci sarà da aspettare un congruo tempo prima che vengano individuati i fondi e la ditta incaricata di provvedere.

Ma può essere considerata normale una cosa del genere? È normale costringere migliaia di automobilisti a spendere 5-10 minuti (se non di più) al giorno per chissà quanto tempo in una delle arterie principali della mobilità cittadina?

Non che si chiedano miracoli, ma che almeno si fornisca qualche informazione su quando si pensa che l’intervento possa iniziare e quali sono i tempi previsti per la conclusione del ripristino.

Domande che si sarebbero potute porre ad un assessore ai lavori pubblici, ma apparentemente a Roma abbiamo scoperto che una tale figura non è indispensabile, tant’è che a quasi un anno dall’insediamento del governo cittadino la relativa poltrona è ancora vacante.

Sempre perché “Trasparenza e partecipazione sono la nostra stella polare”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /web/htdocs/www.diarioromano.it/home/wp-content/plugins/fetch-tweets/include/class/request/http/FetchTweets_HTTP_Base.php on line 621

Warning: preg_match() expects parameter 2 to be string, array given in /web/htdocs/www.diarioromano.it/home/wp-content/plugins/fetch-tweets/include/class/request/http/FetchTweets_HTTP_Base.php on line 630

Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /web/htdocs/www.diarioromano.it/home/wp-content/plugins/fetch-tweets/include/class/request/http/FetchTweets_HTTP_Base.php on line 621

Warning: preg_match() expects parameter 2 to be string, array given in /web/htdocs/www.diarioromano.it/home/wp-content/plugins/fetch-tweets/include/class/request/http/FetchTweets_HTTP_Base.php on line 630

Via Prospero Santa Croce: una devozione d’altri tempi. Un’altra #Roma. (foto di F.G.) ▪️▪️▪️▪️ #foto #lettori #fase2 📸

test Twitter Media - Via Prospero Santa Croce: una devozione d’altri tempi. Un’altra #Roma. (foto di F.G.)
▪️▪️▪️▪️
#foto #lettori #fase2 📸 https://t.co/sbFU10GVCu

Il distanziamento di @virginiaraggi: tavoli appiccicati a cui nessuno si siederebbe e spazio residuo che costringe i pedoni al senso unico alternato. Da domani con la delibera di giunta sulla liberalizzazioni delle OSP sarà ovunque così. Nulla da dire @campidoglioPD?

test Twitter Media - Il distanziamento di @virginiaraggi: tavoli appiccicati a cui nessuno si siederebbe e spazio residuo che costringe i pedoni al senso unico alternato.
Da domani con la delibera di giunta sulla liberalizzazioni delle OSP sarà ovunque così.
Nulla da dire @campidoglioPD? https://t.co/zdf3Pjmb4W
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close