Spostamento bancarelle lato Tridente: tutto OK!

Prima verifica dello storico spostamento di camion bar e bancarelle nell’area del centro storico compresa tra il Colosseo e piazza del Popolo.

Abbiamo appena fatto un giro per il Tridente e la stragrande maggioranza degli ambulanti sono spariti. Questo è il prima e dopo in piazza del Popolo (dove solo qualche giorno fa la bancarella lì presente si era raddoppiata).

 

PopoloNuova
PRIMA a sx e DOPO a dx (vabbè … il furgone non dovrebbe essere lì ma evidentemente i vigili non riescono a fare due cose insieme)

 

Quelle che seguono sono invece le foto di alcuni angoli dove fino a ieri hanno prosperato per anni i banchi degli ambulanti (che in realtà erano più stanziali di tanti negozi).

via Mario de' Fiori (angolo Condotti)
via Mario de’ Fiori (angolo Condotti)

 

via Frattina (lato piazza Mignanelli)
via Frattina (lato piazza Mignanelli)

 

via della Croce (lato via del Corso)
via della Croce (lato via del Corso)

 

via Belsiana
via Belsiana

 

croce
via della Croce (lato piazza di Spagna)

 

lombardi
largo dei Lombardi

 

trinita3
piazza Trinità dei Monti

 

Come si può vedere in alcuni casi la PLRC ha deciso di occupare la postazione con i propri mezzi, segno che non devono essere proprio così tranquilli rispetto alla possibilità che gli ambulanti facciano qualche colpo di mano.

Come prima verifica della nuova situazione possiamo dirci ben soddisfatti, avendo visto come sia possibile per la città riacquisire angoli di spazio pubblico che sembravano ormai una roba privata di qualcuno. E diamo volentieri atto all’attuale amministrazione di essere riuscita in un’opera che è stata ciclopica ma sembrava addirittura impossibile. Merito va anche dato al MIBAC che col ministro Franceschini ha appoggiato per le sue competenze l’iniziativa.

 

Vediamo ora qualche immagine di banchi che invece sono rimasti dov’erano. Di questi stiamo approfondendo se sono stati in qualche modo “salvati” dal provvedimento o se si tratti solo di qualcuno più ostico al rispetto della legge.

viale Trinità dei Monti
viale Trinità dei Monti (questo sembra solo essersi dimenticato di sloggiare)

 

via della Vite (angolo via del Gambero)
via della Vite (angolo via del Gambero). Incredibile come uno dei banchi continui a vendere frutta a pezzi in mezzo alla strada

 

piazza di Spagna
piazza di Spagna (l’ex-fioraio della scalinata divenuto un bazar di paccottiglia)

 

piazza di Spagna
E dulcis in fundo piazza di Spagna, col caldarostaro che è autorizzato ad arrostire anche con 40° all’ombra. INAMOVIBILE!

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Come previsto, per Capocotta ancora niente bandi assegnati. E siamo a maggio.
La denuncia di Andrea Bozzi: sulla Litoranea non ci saranno i Vigili Urbani e perfino i bus Atac. Un caos totale che rischia di danneggiare le dune e i cittadini.

A Tarquinia si fa una vera differenziata con isole ecologiche in tutta la città.
Per gettare i rifiuti serve una tessera personale che permette di pagare meno Tari. Impossibile il rovistaggio. Eppure siamo a pochi km da Roma.
#fotodelgiorno

Ancora cronache di degrado dall’Esquilino.
Nuova iniziativa dei residenti, sono scesi in strada chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine contro il mercatino abusivo di via Principe Amedeo. L’inutile intervento di una pattuglia della Polizia di Stato.

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Ancora cronache di degrado dall’Esquilino

Nuova iniziativa dei residenti del rione che sono scesi in strada chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine contro il mercatino abusivo di via Principe Amedeo. L’inutile intervento di una pattuglia della Polizia di Stato

Leggi l'articolo »