Dove non dovrebbe starci neanche una macchina, a Roma ne mettiamo dalle tre alle nove. C'è del genio nel caos romano.

 

Dove non dovrebbe starci neanche una macchina, a Roma ne mettiamo dalle tre alle nove. C’è del genio nel caos romano.

Condividi:

Una risposta

  1. quando cominci a permettere a baristi e ristoratori di “inondare” le aree di sosta pensate per le auto con le pedane per mettere i tavolini, succede che la gente deve pur trovare un posto per metterle. E non stiamo parlando di un intervento a favore di tutti bensì a vantaggio di pochi (ad es.: potenzialmente una ciclabile ruba posto alle auto in seconda fila, non ai parcheggi regolari) E siccome abbiamo già visto come il “temporaneo” romano diventi “definitivo” (licenze ambulanti per grandi eventi, tipo mondiali di calcio e Giubileo), rassegniamoci a tenerci queste pedane e a metterci le auto in testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Come previsto, per Capocotta ancora niente bandi assegnati. E siamo a maggio.
La denuncia di Andrea Bozzi: sulla Litoranea non ci saranno i Vigili Urbani e perfino i bus Atac. Un caos totale che rischia di danneggiare le dune e i cittadini.

A Tarquinia si fa una vera differenziata con isole ecologiche in tutta la città.
Per gettare i rifiuti serve una tessera personale che permette di pagare meno Tari. Impossibile il rovistaggio. Eppure siamo a pochi km da Roma.
#fotodelgiorno

Ancora cronache di degrado dall’Esquilino.
Nuova iniziativa dei residenti, sono scesi in strada chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine contro il mercatino abusivo di via Principe Amedeo. L’inutile intervento di una pattuglia della Polizia di Stato.

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria