schengen

 

Schengen sospeso per G7 a Taormina ed ecco com’era agli arrivi a Fiumicino: tutti in coda al controllo passaporti. Capito antieuropeisti?

Condividi:

3 risposte

  1. Avete ragione, meglio decine di migliaia di barconi sovraffollati intenti ad attraversare il mediterraneo. Meglio frontiere inesistenti con zero controlli, una manna dal cielo per chiunque abbia bisogno di manodopera a basso costo. Ah beh, però sempre meglio della fila per il passaporto…
    Europeisti: fuori dal mondo, in una bolla di propaganda.

  2. Guardi che quello che ha scritto non si regge in piedi. Cosa c’entra Schengen con i barconi sul Mediterraneo, visto che quelli ci sarebbero stati in ogni caso. E cosa c’entrano le frontiere inesistenti con la manodopera a basso costo.
    Non è che può scrivere banalità infarcite di qualche formula fatta e sperare di apparire intelligente. Lo dico per lei.

    1. Come cosa c’entra? Ma parla seriamente?
      I barconi arrivano perchè migliaia di persone sanno che potranno spostarsi facilmente per l’Europa con controlli bassissimi. Cosa c’entrano le frontiere inesistenti con la manodopera a basso costo? Eppure non è difficile da capire: l’abbattimento dei confini è il sogno dei grandi gruppi industriali e finanziari, poichè le piccole economie locali possono essere investite da prodotti a basso costo. E da ondate di lavoratori provenienti da paesi poverissimi e pronti a svendersi per pochi euro. Questo genera una reazione che non può che essere: abbassamento dei salari o delocalizzazione.
      Si documenti, poi commenti. Non il contrario. Lo dico per lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Il primo e vero Ponte di Castel Giubileo, nascosto oggi da un viadotto del GRA. Quel che resta della passerella in ferro, protagonista durante la seconda guerra mondiale e comparsa in diversi film del ‘900. Un racconto di Lorenzo Grassi.

Roma Capìta, un podcast per capirci qualcosa in più.
I ragazzi di Roma Smistamento pubblicano su Spotify e sui loro social un approfondimento da non perdere su quello che accade nella Capitale. Questo mese ospite anche Diarioromano.
#fotodelgiorno

Ci sono strade, ad esempio via della Croce, che sono ormai una distesa di tavoli senza alcuna regola, da anni, dove è difficile anche camminare a piedi!
Sarebbe interessante avere un aggiornamento dal pres. @Andrea_Alemanni, che dovrebbe occuparsi di OSP nella sua commissione.

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria