schengen

 

Schengen sospeso per G7 a Taormina ed ecco com’era agli arrivi a Fiumicino: tutti in coda al controllo passaporti. Capito antieuropeisti?

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

3 risposte

  1. Avete ragione, meglio decine di migliaia di barconi sovraffollati intenti ad attraversare il mediterraneo. Meglio frontiere inesistenti con zero controlli, una manna dal cielo per chiunque abbia bisogno di manodopera a basso costo. Ah beh, però sempre meglio della fila per il passaporto…
    Europeisti: fuori dal mondo, in una bolla di propaganda.

  2. Guardi che quello che ha scritto non si regge in piedi. Cosa c’entra Schengen con i barconi sul Mediterraneo, visto che quelli ci sarebbero stati in ogni caso. E cosa c’entrano le frontiere inesistenti con la manodopera a basso costo.
    Non è che può scrivere banalità infarcite di qualche formula fatta e sperare di apparire intelligente. Lo dico per lei.

    1. Come cosa c’entra? Ma parla seriamente?
      I barconi arrivano perchè migliaia di persone sanno che potranno spostarsi facilmente per l’Europa con controlli bassissimi. Cosa c’entrano le frontiere inesistenti con la manodopera a basso costo? Eppure non è difficile da capire: l’abbattimento dei confini è il sogno dei grandi gruppi industriali e finanziari, poichè le piccole economie locali possono essere investite da prodotti a basso costo. E da ondate di lavoratori provenienti da paesi poverissimi e pronti a svendersi per pochi euro. Questo genera una reazione che non può che essere: abbassamento dei salari o delocalizzazione.
      Si documenti, poi commenti. Non il contrario. Lo dico per lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Ecco a cosa costringe gli esercenti la grande normativa pensata da @AndreaCoiaM5S & Co., peraltro ancora in itinere. Mesi e mesi di tempo per gestire così il suolo pubblico di Roma.

test Twitter Media - Ecco a cosa costringe gli esercenti la grande normativa pensata da @AndreaCoiaM5S & Co., peraltro ancora in itinere.
Mesi e mesi di tempo per gestire così il suolo pubblico di Roma. https://t.co/Q9LXejG5rN

#Edilizia: per gli uffici comunali è ancora piena #quarantena. Quasi tutti chiusi. Gli sportelli tecnici, le Sovrintendenze e l'Ufficio #Condono restano sbarrati. Pratiche bloccate o in forte ritardo in tutta #Roma proprio quando parte l'#ecobonus. ▪️ 👇📰 diarioromano.it/edilizia-per-g…

Via Sistina: cantiere aperto per mantenere i ridicoli marciapiedi e tutelare la sosta in doppia fila. @Sabrinalfonsi: non è mai troppo tardi per rimediare all’errore che si sta commettendo. @virginiaraggi assiste silente? @EnricoStefano

test Twitter Media - Via Sistina: cantiere aperto per mantenere i ridicoli marciapiedi e tutelare la sosta in doppia fila.
@Sabrinalfonsi: non è mai troppo tardi per rimediare all’errore che si sta commettendo.
@virginiaraggi assiste silente?
@EnricoStefano https://t.co/9BMh4lxdE9

Riuscirà qualcuno a fare qualcosa per queste palme morenti a poche centinaia di metri dal #Quirinale e davanti ai mercati Traianei? Che bel biglietto di presentazione per chiunque vada al Quirinale!!! (Marco) . #Roma #foto #lettori 📸

test Twitter Media - Riuscirà qualcuno a fare qualcosa per queste palme morenti a poche centinaia di metri dal #Quirinale e davanti ai mercati Traianei? Che bel biglietto di presentazione per chiunque vada al Quirinale!!! (Marco)
.
#Roma #foto #lettori 📸 https://t.co/ktbdYwIr7g

Possibile che l'amm.ne comunale assista ad una tale occasione persa senza battere ciglio? Per una volta che la polemica con un'altra forza politica sarebbe giustificata nessuno muove un dito? @LindaMeleo @EnricoStefano @virginiaraggi twitter.com/diarioromano/s…

Confermato: il Municipio I sta buttando 500mila euro in via Sistina. La presidente @Sabrinalfonsi conferma che il rifacimento di via Sistina riguarderà essenzialmente il fondo stradale, perdendo così l'ennesima occasione per allargare i marciapiedi. 👇📰 diarioromano.it/confermato-il-…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close