Prove di pedonalizzazione di via dei Cerchi (finalmente!)

Dopo l'indegno rifacimento della strada fatto dall'amm.ne Raggi, dal 4 agosto la strada verrà chiusa la sera, insieme a via dei Fori Imperiali, per venti giorni di eventi. L'idea partita dal Municipio I

A maggio di quest’anno, in corrispondenza della fine dei lavori di rifacimento di via dei Cerchi, demmo un giudizio che più negativo non si poteva dell’intervento realizzato.

Ricordiamo che i lavori furono decisi ed iniziati dall’amministrazione Raggi, anche se il loro termine è avvenuto col nuovo sindaco Gualtieri.

 

L’intervento è stato completamente sbagliato perché da una parte non si è colta l’occasione per spostare il traffico veicolare sull’altro lato del Circo Massimo, ricongiungendo quindi quest’ultimo al Palatino, dall’altra si sono lasciati i percorsi pedonali inagibili per carrozzine e passeggini; un errore quest’ultimo che davvero richiederebbe la condanna al risarcimento danni per chi si è reso responsabile di tale incredibile mancanza. E dire che nell’amministrazione Raggi c’era anche un delegato alla disabilità che avrebbe dovuto vigilare sul rispetto dei diritti dei disabili.

 

Dell’opportunità (necessità?) di pedonalizzare via dei Cerchi non siamo stati i soli ad accorgercene; c’è stato infatti l’assessore alla mobilità del Municipio I, Adriano Labbucci, che a fine maggio ha proposto una memoria di giunta, poi approvata, con cui si richiede a Roma Capitale la pedonalizzazione di via dei Cerchi e la riqualificazione di Piazza della Bocca della Verità. Nella memoria si proponeva anche una sperimentazione della misura durante il mese di agosto e la buona notizia è che il Comune ha accolto la richiesta e organizzato venti giori di eventi tra via dei Cerchi e via dei Fori Imperiali entrambe completamente pedonalizzate.

 

Questi i lanci dell’agenzia Dire dove l’iniziativa viene presentata.

 

CULTURA. AD AGOSTO ‘CERCHI E FORI’: 100 SHOW GRATUITI NEL CUORE DI ROMA
PATANÈ: SPERIMENTIAMO PEDONALIZZAZIONE VIA DEI CERCHI CHE SARÀ DEFINITIVA

Dal 4 al 23 agosto le serate estive di Roma si arricchiscono di nuovi e interessanti appuntamenti con ‘Cerchi e Fori’. Una rassegna di eventi gratuiti che per venti giorni – con protagonisti artisti di strada che daranno vita a spettacoli di musica, danza, teatro, circo, clownerie, magia e tanto altro – animeranno, dalle 20.30 alle 23.30, via dei Cerchi e via dei Fori Imperiali, che verranno per l’occasione straordinariamente pedonalizzate integralmente la sera, negli orari in cui si terranno gli spettacoli. Si tratta di un’iniziativa promossa da Roma Capitale, in collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura e che fa parte del programma dell’Estate Romana 2022; gli spettacoli previsti sono stati selezionati attraverso l’Avviso pubblico ‘Spettacoli di strada sulla Via dei Fori e Via dei Cerchi’. ‘Cerchi e Fori’ consentirà a cittadini e turisti di passeggiare nell’atmosfera magica delle sere e delle notti estive in mezzo ad alcuni dei monumenti più importanti della storia di Roma, incontrando sul proprio cammino cinque postazioni (due su via dei Cerchi e tre su via dei Fori Imperiali) nelle quali si alterneranno le melodie, le coreografie, i ritmi, i colori e la poesia di tutti i 100 spettacoli previsti dal programma, adatti a un pubblico di tutte le età.

CULTURA. AD AGOSTO ‘CERCHI E FORI’: 100 SHOW GRATUITI NEL CUORE DI ROMA

“Abbiamo voluto realizzare questa iniziativa- ha detto l’assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor- per arricchire ancora di più l’offerta dell’Estate Romana 2022, dando a romani e turisti la possibilità di avere pienamente a disposizione per venti serate nel mese di agosto due tra le vie più belle del centro archeologico monumentale di Roma, via dei Fori Imperiali e via dei Cerchi, trasformate per l’occasione in palcoscenici di spettacoli di strada animati da artisti di ogni tipo. Questo è un primo passo- ha aggiunto- del progetto di piena valorizzazione dell’area archeologica centrale che stiamo portando avanti per consentire a tutti, cittadini e non, di riappropriarsi pienamente del cuore della città”. “L’iniziativa ‘Cerchi e Fori’- ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Eugenio Patanè- ci permette di avviare una sperimentazione che poi porterà alla definitiva pedonalizzazione di via dei Cerchi, un intervento che è coerente con il Piano urbano della mobilità sostenibile recentemente approvato ed è in linea con la nostra strategia di progressiva riduzione dei carichi di traffico in centro e di ampliamento delle pedonalizzazioni. Soprattutto nel centro storico della città, patrimonio Unesco, l’obiettivo che ci siamo posti è la riduzione del numero di autovetture con il progressivo riequilibrio dello spazio fisico stradale a favore della mobilità dolce e dei pedoni”.

 

 

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Come previsto, per Capocotta ancora niente bandi assegnati. E siamo a maggio.
La denuncia di Andrea Bozzi: sulla Litoranea non ci saranno i Vigili Urbani e perfino i bus Atac. Un caos totale che rischia di danneggiare le dune e i cittadini.

A Tarquinia si fa una vera differenziata con isole ecologiche in tutta la città.
Per gettare i rifiuti serve una tessera personale che permette di pagare meno Tari. Impossibile il rovistaggio. Eppure siamo a pochi km da Roma.
#fotodelgiorno

Ancora cronache di degrado dall’Esquilino.
Nuova iniziativa dei residenti, sono scesi in strada chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine contro il mercatino abusivo di via Principe Amedeo. L’inutile intervento di una pattuglia della Polizia di Stato.

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Ancora cronache di degrado dall’Esquilino

Nuova iniziativa dei residenti del rione che sono scesi in strada chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine contro il mercatino abusivo di via Principe Amedeo. L’inutile intervento di una pattuglia della Polizia di Stato

Leggi l'articolo »