Oggi prendiamo una pausa dalle quotidiane denunce per augurare a tutti un 2020 pieno di salute, serenità e prosperità.

Come abbiamo fatto gli altri anni, in questo primo giorno dell’anno ricordiamo, e ci ricordiamo, la fortuna che abbiamo nel vivere in una città come Roma.

 

 

È la straordinarietà di Roma che giustifica l’impegno che mettiamo noi, e tanti altri come noi, nel combattere il degrado e cercare di rendere la città il luogo migliore in cui vivere.

 

Ogni anno ci auguriamo che sia quello buono per il riscatto di Roma e ogni volta lo passiamo a denunciare le stesse cose, a parlare degli stessi problemi che qui, solo qui, sembrano irrisolvibili. Ma una città come questa merita che non si getti mai la spugna e per questo almeno noi non lo faremo mai.

 

Ancora una volta vediamo di cominciarlo con ottimismo questo nuovo anno e lo facciamo cogliendo la bella notizia uscita proprio ieri:

Roma, Campidoglio: “Dal primo gennaio via bancarelle urtisti dal centro storico”

 

Via quindi le bancarelle da Fontana di Trevi, da piazza di Spagna, dal Pantheon.

Questo vuol dire che da oggi questa immagine sarà solo un brutto ricordo.

 

 

Staremo a vedere, sapendo quanto certe categorie sappiano vendere cara la pelle. Ma per il momento godiamoci la bella notizia, sottacendo anche il fatto che ci sono voluti oltre quattro anni per proseguire il lavoro di ripulitura che aveva iniziato l’amministrazione Marino.

Questo ulteriore passo avanti nel ripristino di un minimo di decoro nel centro storico di Roma dimostra che un’altra città è possibile , non è un’utopia bensì una cosa a portata di mano.

 

Allora ancora auguri a tutti e ci raccomandiamo: belli carichi per riprendere da domani a dare addosso ai problemi e degrado romano.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato. Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale? #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato.
Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale?
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/Bcy85K98xA

È online il sondaggio per rilevare la soddisfazione degli utenti del Trasporto pubblico di Roma. Se nel corso del 2022 siete stati utenti anche solo occasionali non perdete la possibilità di dire la vostra! Richiede account Google ma è anonimo. forms.gle/L8yZWT7PD1bhhC… Retweeted by diarioromano

Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. twitter.com/diarioromano/s…

test Twitter Media - Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. https://t.co/YbdaqlepKk https://t.co/XjVAAFFjOK

Un salto nel passato dei trasporti grazie al modellismo. Una #mostra a Torre Maura I bus e i tram d'epoca, le storiche paline #Atac, auto della Polizia e caserme dei Pompieri, oltre agli immancabili treni. Evento organizzato da Vivitreno 👇📰 diarioromano.it/un-salto-nel-p…

Stasera h.20,15 ca. siamo ospiti su @radioromait da @anderboz per parlare dei rifiuti al 6°mun., quelli che vedete nel video di stanotte. Naturalmente scordatevi confronti con @Sabrinalfonsi e/o @gualtierieurope , troppo impegnati in spot elettorali @diarioromano @Luce_Roma Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close