Oggi prendiamo una pausa dalle quotidiane denunce per augurare a tutti un 2020 pieno di salute, serenità e prosperità.

Come abbiamo fatto gli altri anni, in questo primo giorno dell’anno ricordiamo, e ci ricordiamo, la fortuna che abbiamo nel vivere in una città come Roma.

 

 

È la straordinarietà di Roma che giustifica l’impegno che mettiamo noi, e tanti altri come noi, nel combattere il degrado e cercare di rendere la città il luogo migliore in cui vivere.

 

Ogni anno ci auguriamo che sia quello buono per il riscatto di Roma e ogni volta lo passiamo a denunciare le stesse cose, a parlare degli stessi problemi che qui, solo qui, sembrano irrisolvibili. Ma una città come questa merita che non si getti mai la spugna e per questo almeno noi non lo faremo mai.

 

Ancora una volta vediamo di cominciarlo con ottimismo questo nuovo anno e lo facciamo cogliendo la bella notizia uscita proprio ieri:

Roma, Campidoglio: “Dal primo gennaio via bancarelle urtisti dal centro storico”

 

Via quindi le bancarelle da Fontana di Trevi, da piazza di Spagna, dal Pantheon.

Questo vuol dire che da oggi questa immagine sarà solo un brutto ricordo.

 

 

Staremo a vedere, sapendo quanto certe categorie sappiano vendere cara la pelle. Ma per il momento godiamoci la bella notizia, sottacendo anche il fatto che ci sono voluti oltre quattro anni per proseguire il lavoro di ripulitura che aveva iniziato l’amministrazione Marino.

Questo ulteriore passo avanti nel ripristino di un minimo di decoro nel centro storico di Roma dimostra che un’altra città è possibile , non è un’utopia bensì una cosa a portata di mano.

 

Allora ancora auguri a tutti e ci raccomandiamo: belli carichi per riprendere da domani a dare addosso ai problemi e degrado romano.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Ancora cronache di degrado dall’Esquilino.
Nuova iniziativa dei residenti, sono scesi in strada chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine contro il mercatino abusivo di via Principe Amedeo. L’inutile intervento di una pattuglia della Polizia di Stato.

Come sta messa la (non più) nuova Fiera di Roma?
Uno dei tanti percorsi pedonali dell’area della Fiera di Roma interrotto da una vegetazione fuori controllo. L’ennesima declinazione di una città allo sbando.
#fotodelgiorno

Tra sparate del ministro Urso e inerzia del Comune prosegue indisturbato “tavolino selvaggio”.
Ancora una volta Governo e Comune sembrano giocare al gatto col topo, salvo operare entrambi per mantenere il caos su strade e piazze di Roma.

Sabato 18 maggio è la Notte dei Musei.
Apertura straordinaria al pubblico dalle ore 20.00 alle 2.00 dei Musei Civici e di molti spazi culturali. Per tutti i dettagli seguire il link al post.
#fotodelgiorno

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Ancora cronache di degrado dall’Esquilino

Nuova iniziativa dei residenti del rione che sono scesi in strada chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine contro il mercatino abusivo di via Principe Amedeo. L’inutile intervento di una pattuglia della Polizia di Stato

Leggi l'articolo »