Il giardini che portano al Colosseo come una discarica. Le foto di un lettore

Mi trovavo con un gruppo di amici e parenti venuti da fuori Roma per un evento familiare nei pressi del Colosseo. E così ho pensato di mostrargli la vista del monumento dall’alto, dai giardini che partono da via Annia e degradano verso i Fori Imperiali. Ma l’idea è stata pessima. Quella piccola zona verde è piena di rifiuti, bottiglie, cartacce, avanzi di cibo. Non sapevo che dire a chi era con me. Mi guardavano come se fossero capitati in una città del terzo mondo. E credo avessero ragione.

Nicolò P.

Colosseo giardini degrado 4

Colosseo giardini degrado 5

Colosseo giardini degrado 3

Colosseo giardini degrado 6

Colosseo giardini degrado 7

Colosseo giardini degrado 2

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Non siamo esperti e quindi chiederemmo a @gualtierieurope se è normale che un mezzo meccanico, e chi lo manovra, debba lavorare in questo modo.
(ma già sappiamo che né il sindaco né l’assessora @Sabrinalfonsi risponderanno)

Invitiamo gli Utenti rimasti intrappolati nella MetroA a causa dello sciopero del 04/07/24 a contattare l’Associazione.

http://www.tutrap.it/contatti

Grazie!

#ATAC – ennesimo SEQUESTRO DI PERSONE, stavolta partano le DENUNCE‼️
@Prefettura_Roma @QuesturaDiRoma @antitrust_it @corriereroma @rep_roma @ilmessaggeroit @romatoday @Scrittomisto @tempoweb @fanpage @ilgiornale @LaStampa @ilfoglio_it @Striscia @JimmyGhione @TUTraP_APS

TUTraP-APS ricerca Volontari per un progetto di alto valore sociale.

Se sei un informatico e ti interessa collaborare, leggi l’Avviso.

https://www.tutrap.it/avviso-di-volontariato-tutrap-aps/

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Stiamo perdendo anche Garbatella?

“Sarebbe urgente mettere un argine a tutto questo se non vogliamo stravolgere molte nostre città, che si stanno trasformando in mega luna park, e ristoranti a cielo aperto.” Il contributo di una lettrice.

Leggi l'articolo »