Il cantiere abbandonato di via Portuense

Quasi un chilometro di marciapiede transennato e senza lavori. Un cittadino chiede e l'amm.ne risponde che dipende da problemi al sistema fognario, che però già si conoscevano!?!

Alla fine dello scorso anno iniziarono i lavori su via Portuense per la realizzazione di una corsia preferenziale, dall’altezza di via Belluzzo, vicino al ponte ferroviario, fino a largo La Loggia, per un totale di circa 1,7 km.

Dopo un’iniziale attività che ha visto essenzialmente il taglio delle alberature presenti sul marciapiede e qualche primo sbancamento, da molti mesi si è fermato tutto.

Ecco come si presenta il marciapiede interessato dai lavori (lato Spallanzani).

 

 

Un cantiere di quasi un chilometro, con sparizione del marciapiede, a cui nessuno lavora da mesi.

 

Per conoscere il motivo di tale situazione ci affidiamo ad una risposta fornita recentemente dall’amministrazione capitolina ad un cittadino che chiedeva lumi sul cantiere abbandonato:

 

Facendo seguito alla Sua segnalazione inerente all’oggetto, si comunica che nella fase di esecuzione dei lavori per la realizzazione delle opere in trattazione è stato riscontrato un rilevante problema di stato di ostruzione e degrado del sistema di raccolta delle acque meteoriche che già in precedenza comportava problemi di allagamento in corrispondenza del sottovia ferroviario alla confluenza tra via Portuense e via Majorana“.
Al che l’interrogante si chiede: ma se già si riscontravano allagamenti prima di iniziare i lavori, un sondaggio per capire lo stato del sistema di raccolta delle acque non sarebbe stato utile?
Inoltre: la gara fatta per la realizzazione della preferenziale non poteva contenere anche il rifacimento del sistema di raccolta per le acque?

 

A occhio e croce questo cantiere farà parte dell’eredità che Virginia Raggi lascierà alla prossima amministrazione, con un chilometro di marciapiede inutilmente sottratto alla pubblica fruizione per, bene che va, almeno un anno.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Un salto nel passato dei trasporti grazie al modellismo. Una #mostra a Torre Maura I bus e i tram d'epoca, le storiche paline #Atac, auto della Polizia e caserme dei Pompieri, oltre agli immancabili treni. Evento organizzato da Vivitreno 👇📰 diarioromano.it/un-salto-nel-p…

Stasera h.20,15 ca. siamo ospiti su @radioromait da @anderboz per parlare dei rifiuti al 6°mun., quelli che vedete nel video di stanotte. Naturalmente scordatevi confronti con @Sabrinalfonsi e/o @gualtierieurope , troppo impegnati in spot elettorali @diarioromano @Luce_Roma Retweeted by diarioromano

A costo di fare la figura delle mosche cocchiere, si direbbe che il sindaco ci legga. Se però la pianta organica dei vigili prevede 8350 unità e oggi sono 5600, a Piantedosi ne deve chiedere 3000 di nuovi agenti, non 1000. E deve cambiare il comandante! tgcom24.mediaset.it/politica/roma-… twitter.com/diarioromano/s…

Il #FascismoStradale mortifica e umilia il cittadino ma in realtà dovrebbe far vergognare l'amministratore. Roma, Monteverde AD2023 #ZeroVision Retweeted by diarioromano

I cassoni scarrabili “apportano un impatto positivo sul decoro urbano” (dal nuovo piano industriale di #AMA) e quindi ne verranno installati altri 100 in giro per Roma. Sui rifiuti grandi progressi, a passo di gambero. @Sabrinalfonsi @gualtierieurope twitter.com/GiuseppeRoma97…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close