Continue prove di città in completo abbandono

A gennaio di quest’anno un lettore ci aveva segnalato la carcassa bruciata di un furgone che da oltre un mese giaceva in via Tito Oro Nobili, in zona Colli Aniene.

 

 

 

A marzo lo stesso lettore tornava a segnalarci la carcassa che nel frattempo era stata recintata con la tipica rete da polli alla romana, sempre in attesa di essere rimossa.

 

 

Passati dieci mesi circa dalla prima segnalazione noi avevamo dato per scontato che la carcassa fosse stata nel frattempo rimossa.

E invece il nostro amico si è rifatto vivo con nuove fotografie del rudere che, incredibilmente, è ancora lì.

 

 

 

 

Nell’ultima foto si intravede anche un materasso all’interno della recinzione, segno che il luogo sta divenendo una discarica.

 

La carcassa tra poco compirà un anno di permanenza sulla strada, dimostrando ancora una volta quanto Roma sia allo sbando, con un’amministrazione incapace di eseguire i compiti più elementari.

Fa davvero una gran rabbia dover constatare un tale livello di degrado a pochi giorni dall’intervento lunare del Sindaco Raggi al Circo Massimo, quando ella ha dato dei barbari ai suoi predecessori, non rendendosi evidentemente conto che è con lei che Roma ha raggiunto livelli di imbarbarimento mai visti.

Provano rabbia anche gli abitanti della zona, costretti a convivere da mesi con un tale spettacolo di guerra mentre a loro è richiesta una gestione impegnativa dei rifiuti, essendo in vigore la raccolta differenziata porta a porta nella loro zona. In pratica vi sono condomini che si sono visti affibbiare multe dall’AMA per conferimenti errati mentre l’amministrazione può permettersi di abbandonare una carcassa bruciata per mesi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

La Raggi ha consolidato il primato di Roma capitale del verde in Europa. Roma, la Capitale, ha il primato del verde in Europa. Da quando è sindaca la Raggi ancor di più …(Alessandro T.) #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - La Raggi ha consolidato il primato di Roma capitale del verde in Europa.
Roma, la Capitale, ha il primato del verde in Europa. Da quando è sindaca la Raggi ancor di più …(Alessandro T.)
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/B3wN526hth

Però #ATAC è salva, vuoi mettere? Complimenti a @materia__prima e soprattutto a @virginiaraggi! twitter.com/MercurioPsi/st…

Sarà che chiedendo meno servizio si riduce lo scarto, sempre presente, tra programmato e effettivo? twitter.com/MercurioPsi/st…

I temi di diarioromano nella #campagnaelettorale: mattanza pedonale e #mobilità per tutti. Di sicurezza stradale e diritto a muoversi dei #disabili non parla nessuno a pochi giorni dal voto. 👇📰 diarioromano.it/i-temi-di-diar…

Parcheggiare gratis davanti una metro centrale: solo a Roma! Roma è l'unica capitale europea (mondiale?) dove si può parcheggiare gratuitamente davanti una fermata centrale della metropolitana. Ficata o pazzia? #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Parcheggiare gratis davanti una metro centrale: solo a Roma!

Roma è l'unica capitale europea (mondiale?) dove si può parcheggiare gratuitamente davanti una fermata centrale della metropolitana. Ficata o pazzia?
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/dFMHkLy8Pq

Mercato via Chiana, oggi saracinesche abbassate: “Rivogliamo il parcheggio”. A 4 anni dalla chiusura del garage gestito da #Atac, i commercianti e i #cittadini scendono in piazza. O i lavori subito o sarà autogestione... 👇📰 diarioromano.it/mercato-via-ch…

I mega-adesivi dei traslocatori. Il nostro lettore lo ha staccato, ma preoccupa la nuova tendenza di aumentare le dimensioni degli adesivi illegali che infestano Roma. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - I mega-adesivi dei traslocatori.

Il nostro lettore lo ha staccato, ma preoccupa la nuova tendenza di aumentare le dimensioni degli adesivi illegali che infestano Roma.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/K2DRFSLGNB
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close