Città in rovina – Torniamo sul palazzo al Velabro

Ai primi di giugno avevamo mostrato lo stato fatiscente del palazzo che sovrasta l’arco di Giano al Velabro.

palazzoPan

 

Ebbene a distanza di qualche settimana sono comparse le impalcature sul palazzo e parrebbero essere iniziati i lavori di ristrutturazione. Quello che segue è il cartello affisso sul cantiere.

velabro3

 

Dal cartello si evince che il committente è un privato, la Agrippina S.r.l., che quindi sarà la proprietaria dello stabile. Inoltre sono molti i nomi importanti che vi si leggono, a partire dallo studio che ha curato il progetto architettonico ossia lo Studio Atelier Jean Nouvel, i cui progetti, realizzati e non, sono consultabili in questa pagina. Speriamo davvero che questa volta si riesca a fare una cosa di prestigio ma adeguata al luogo.

velabro1

 

velabro2

 

E tanto per ricordare dove ci troviamo, quella che segue è la vista che si può godere dalle finestre dello stabile.

velabro4

 

 

AGGIORNAMENTO – Grazie alla segnalazione via twitter di Massimo Moretti veniamo a sapere che il committente dell’intervento è la Fondazione Alda Fendi e che lo stabile ristrutturato “… ospiterà spazi espositivi e culturali, studi di artisti ed aree residenziali e commerciali, un museo, un centro per le arti contemporanee, polivalente e sperimentale su una superficie di circa 3.000 mq divisi su sei piani più una terrazza.”.

Qui la descrizione dell’intervento dal sito web della ditta incaricata dei lavori e qui un’intervista al progettista Jean Nouvel.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Finisce l’inverno e tornano le erbacce che nessuno estirpa.
In primavera occorre diserbo e manutenzione. Nella foto le aiuole di piazza Palombara Sabina dove non si fa alcun intervento.
#fotodelgiorno

#CheAriaFa a #Roma e nel #Lazio? Ieri 27/02/2024 nessuna centralina ha superato i limiti di legge per #pm10: https://www.arpalazio.net/main/aria/sci/qa/misure/PM10.php
@SNPAmbiente @ISPRA_Press @ConsiglioLazio #ARPALazio #Ambiente

Sanità: all’Idi un centro diagnostico tra i più moderni e avanzati.
Dopo l’esame, il paziente potrà essere subito visitato da un medico e indirizzato alla cura. Due nuove Risonanze e macchinari di ultima generazione.

Solo i vigili non conoscono il parcheggio serale di largo Goldoni, probabilmente degli avventori di un noto locale.
Dal 2019 lo segnaliamo ma il malcostume impera indisturbato. Che poi una multa equivarrebbe alla mancia al ristorante …
#fotodelgiorno

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria