Città in rovina – L’auditorium di via Albergotti

FIL_7395

auditorium-pineta-sacchetti

 

Ed ecco a voi una delle incompiute per eccellenza. Un’opera pubblica iniziata 13 anni fa e mai aperta al pubblico. Costato un milione e 600 mila euro l’Auditorium che si trova al confine del Parco del Pineto, sul lato della Pineta Sacchetti in direzione via Albergotti, è uno dei simboli della pessima gestione della cosa pubblica. E’ solo più piccolo, ma potrebbe essere annoverato assieme alla vela di Calatrava o a tante altre opere abbandonate prima ancora della loro inaugurazione.

Nel 2003 l’allora presidente del Municipio, Fratta, fece fuoco e fiamme per ottenere i finanziamenti speciali messi a disposizione dalla Provincia per la costruzione di nuove iniziative culturali. Ma quei fondi non furono sufficienti e il cantiere dell’Auditorium si fermò. Alcuni anni dopo, il Campidoglio intervenne con altri 800 mila euro (la somma spesa finora ammonta appunto a 1milione e 600 mila) che permisero di portare a termine la struttura.

Nonostante questo l’Auditorium non fu mai inaugurato e non ha mai ospitato gli eventi culturali e musicali per i quali era stato concepito. Tranne una volta, nel novembre scorso, quando gli studenti del liceo “Seneca” hanno voluto organizzare un concerto sul piazzale antistante proprio per denunciare lo stato di abbandono della struttura.

Quello stesso piazzale che purtroppo fu teatro di una violenza sessuale ai danni di una donna. Quello stesso piazzale che è usato da uno sbandato della zona (il cosidetto biobarbone) per spargere avanzi di cibo che finiscono con il marcire e provocare odori nauseabondi.

auditoriumsporco

 

Ovviamente non sono mancati negli anni i taggaroli che hanno lasciato sulla cupola in rame e sulle pareti bianche le loro stupide firme. Il Municipio ha dovuto più volte cancellarle, spendendo altri soldi. E se non fosse per i cittadini della zona, riuniti nel gruppo dei Volontari Decoro XIII° e Rete del Pineto, l’intera area sarebbe sprofondata in un degrado ancora più grave di quanto non sia oggi.

auditorium via albergotti

 

Tutti i presidenti di Municipio che si sono succeduti dal 2003 si sono impegnati ad aprire la struttura, ma finora nessuno ha mantenuto la parola. Lo scorso 10 marzo, i consiglieri di maggioranza hanno approvato una mozione per un bando da indire in poco tempo con lo scopo di assegnare la gestione ad una cooperativa o a privati. Ma le elezioni si avvicinano e il tempo per la gara è scarso. C’è da scommettere che anche in questa legislatura, l’Auditorium di via Albergotti resterà chiuso e in abbandono.

 


Per le precedenti puntate di Città in rovina, clicca qui

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Finalmente qualcuno che ricorda l’importanza di non chiuderli i #cinema. Veltroni interviene sulla moria di sale cinematografiche, ricordando la loro importanza e indicando nuovi modelli da seguire... 👇📰 diarioromano.it/finalmente-qua…

Giardino di piazza Armellini già in abbandono. Rifatto completamente nel 2019, lo square centrale non viene mai pulito e si sta lentamente degradando. Anche le piante necessitano di essere potate. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Giardino di piazza Armellini già in abbandono.

Rifatto completamente nel 2019, lo square centrale non viene mai pulito e si sta lentamente degradando. Anche le piante necessitano di essere potate.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/uK905On4y0

@diarioromano Venite a parlarne con noi domenica a Ostia. Partiamo dalla triste vicenda della delega al litorale per discutere di come sia impossibile amministrare 15 municipi grandi come medie città italiane senza poteri né risorse. @10azione @F_Carpano @anderboz @globefaro @AndreaVenanzoni Retweeted by diarioromano

Sarebbe utile avere dall'amm.ne capitolina un'indicazione di quando ragionevolmente pensano che i cumuli di rifiuti fuori i cassonetti sarranno una rara eccezione. In mancanza di ciò, è comprensibile che i cittadini continuino a documentare ogni giorno lo schifo. twitter.com/Lavoratori_Ama…

#Riforma di Roma Capitale: dalla Camera l’ipotesi di una “quasi” regione. Può funzionare? L'accordo tra le forze politiche è molto vicino. Tante competenze a #Roma tranne la #sanità... 👇📰 diarioromano.it/riforma-di-rom…

Trinità dei Monti ancora solo per quelli bassi. A Trinità dei Monti i lecci consentono di passare solo a quelli sotto il metro e mezzo. Questa è la terza segnalazione in tre anni, il che vuol dire che da almeno tre anni nessuno mette mano a queste piante. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Trinità dei Monti ancora solo per quelli bassi.
A Trinità dei Monti i lecci consentono di passare solo a quelli sotto il metro e mezzo. Questa è la terza segnalazione in tre anni, il che vuol dire che da almeno tre anni nessuno mette mano a queste piante.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/alg9bvL4vI
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close