Ciclabile Pineta Sacchetti: ristretta per agevolare il traffico

Era stata inaugurata a fine luglio ma la zona è andata in tilt. Operai al lavoro per renderla meno invasiva della carreggiata. Il problema delle ambulanze

 

Le voci nel quartiere parlavano di proteste veementi da parte della dirigenza del Gemelli. Secondo alcuni, l’ospedale si sarebbe lamentato col Campidoglio per aver realizzato due corsie ciclabili troppo ingombranti su via della Pineta Sacchetti. Ma la notizia non ha trovato conferme ufficiali.

Fatto sta che Roma Servizi per la Mobilità ha deciso di rimettere le mani sulla pista che era stata conclusa poche settimane fa. Da alcuni giorni gli operai sono al lavoro per ridurla in entrambe le corsie di marcia. Vengono smontati i cordoli e spostati verso il centro della carreggiata. In questo modo – spiegano dall’Agenzia – la capacità veicolare della strada tornerà quella precedente.

I tecnici di RSM aggiungono che questo intervento ridurrà la velocità delle auto e delle moto nelle ore in cui la circolazione è meno intensa. Quest’ultimo aspetto non risulta chiaro, in quanto non si comprende perché una strada più larga dovrebbe invogliare le auto ad andare più piano ma non è questo il punto.

Il punto è che il progetto iniziale era sbagliato e il Comune ha dovuto fare qualcosa per correre ai ripari. Non solo sulla Pineta Sacchetti ma in tante altre strade della capitale, le piste ciclabili (che sono utili intendiamoci) sono state realizzate troppo in fretta e senza un vero progetto. A volte si è trattato di tracciare una striscia di vernice. Altre, come in questo caso, di posare pesanti cordoli di cemento che sono costati non poco. Questa ciclabile è stata finanziata dal Ministero dell’Ambiente per 570 mila euro e il nuovo cantiere andrà ad incidere ulteriormente sul prezzo finale.

 

L’obiettivo della pista è corretto perché dalla stazione ferroviaria Gemelli deve collegare la fermata metro A Battistini, una direttrice utile per i pendolari e in prospettiva si potrà unire all’asse Monte Ciocci – Monte Mario.

Ma l’errore è stato nel non effettuare calcoli preventivi sui flussi di traffico e sull’impatto che la riduzione della carreggiata avrebbe avuto sulle zone circostanti. Nelle ultime settimane i quartieri di Battistini, Primavalle, San Cleto Papa e Pineta Sacchetti erano diventati un inferno. Minuti preziosi per superare l’incrocio con l’ospedale Gemelli e caos anche nelle ore serali. Inoltre le ambulanze dirette al nosocomio sono rimaste più volte bloccate. Il traffico infatti era talmente congestionato che non era possibile lasciar passare i mezzi di soccorso neanche accostando a destra.

La protesta di alcuni comitati di residenti e forse una resipiscenza dell’Agenzia per la mobilità hanno richiesto questo nuovo intervento. Vedremo se avrà la capacità di riportare il traffico in condizioni di normalità oppure se occorrerà agire nuovamente. Ma questa sarà una decisione che spetterà al nuovo Sindaco e alla nuova giunta Municipale.


La foto di copertina è tratta da Il Corriere della Città

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Il giardino Don Baldoni ha il suo campo di pallavolo. Inaugurato venerdì, all’interno della parte di est di Villa Chigi e installato grazie al lavoro del II Municipio. I ragazzi del quartiere lo chiedevano da tempo (foto R. Ferraresi) #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Il giardino Don Baldoni ha il suo campo di pallavolo.

Inaugurato venerdì, all’interno della parte di est di Villa Chigi e installato grazie al lavoro del II Municipio. I ragazzi del quartiere lo chiedevano da tempo (foto R. Ferraresi)
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/8Sjqd0ooEP

Le Sette Sale a Colle Oppio, la più raffinata cisterna del mondo antico Alimentava le Terme di Traiano e conteneva 6 milioni di litri d'acqua. E' chiusa al #pubblico da troppo tempo ma un #bando da 5 milioni di euro potrebbe permettere il suo recupero 👇 diarioromano.it/le-sette-sale-…

Domenica sospeso il tram 2 Domani, 23 gennaio, per lavori alla sede tramviaria, il 2 verrà sostituito dai bus e il 19 farà capolinea a Valle Giulia. La tratta fino a Risorgimento sarà servita da una navetta #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Domenica sospeso il tram 2

Domani, 23 gennaio, per lavori alla sede tramviaria, il 2 verrà sostituito dai bus e il 19 farà capolinea a Valle Giulia. La tratta fino a Risorgimento sarà servita da una navetta
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/lo8GliFXs7

Riprendere il controllo sui tavolini riguarda anche le tipologie di arredo. Mentre l'assessore al #commercio cerca di limitare l'atavico #abusivismo delle OSP, perché l'assessore alla Cultura e la Sovrintendenza non mettono mano agli arredi consentiti? 👇 diarioromano.it/riprendere-il-… Retweeted by diarioromano

Visto che recentemente ha affermato: "Il tema del decoro urbano e della pulizia della città è per noi centrale", speriamo che l'assessore @GotorMiguel voglia accogliere il suggerimento. Disponibili a dare una mano se occorre. @lorenzabo @gualtierieurope twitter.com/diarioromano/s… Retweeted by diarioromano

Riprendere il controllo sui tavolini riguarda anche le tipologie di arredo. Mentre l'assessore al #commercio cerca di limitare l'atavico #abusivismo delle OSP, perché l'assessore alla Cultura e la Sovrintendenza non mettono mano agli arredi consentiti? 👇 diarioromano.it/riprendere-il-…

A Roma inutili anche i divieti di sosta al quadrato A piazza S. Lorenzo in Lucina neanche il divieto di sosta al quadrato, quello fisso più un altro temporaneo, riesce ad essere efficace. E dire che lì c’è il comando provinciale dei Carabinieri #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - A Roma inutili anche i divieti di sosta al quadrato

A piazza S. Lorenzo in Lucina neanche il divieto di sosta al quadrato, quello fisso più un altro temporaneo, riesce ad essere efficace. E dire che lì c’è il comando provinciale dei Carabinieri
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/rUNWNGfBUn

Sempre più critiche alla scelta su come trattare i #rifiuti organici a Roma L'amm.ne Gualtieri ha chiesto ad AMA di progettare 2 biodigestori anaerobici, ma da più parti si evidenziano le criticità di tale scelta... 👇📰 diarioromano.it/sempre-piu-cri… Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close