Atac. Raggi parla di miracolo ma il servizio è addirittura peggiorato rispetto al 2016

Nonostante 750 nuovi autobus, l'azienda eroga meno km di 5 anni fa. Debacle per i tram che calano del 28% e i filobus sono scomparsi. Una catastrofe senza precedenti

#Sapevatelo, è stato fatto un piccolo miracolo: abbiamo comprato 555 bus in soli due anni. Entro il 2021 saranno oltre 900 i mezzi completamente nuovi nelle strade di Roma”

 

 

La realtà purtroppo è molto diversa. Da un accesso agli atti è risultato che il servizio effettivamente svolto nel 2021 proprio dai bus, è addirittura INFERIORE a quanto fatto nel 2016, quando cioè “si sono trovati bus vecchi di oltre 20 anni e altri abbandonati nei depositi”.

 

 

Il servizio svolto nei primi 4 mesi del 2021 (ultimi dati per ora disponibili) rispetto al contratto e agli obiettivi del concordato, risulta solo dell’ 89%, molto al di sotto del 100% che doveva essere raggiunto già da tempo con gli oltre 750 autobus nuovi arrivati entro il 2020 (i 555 + 165 con fondi della precedente consiliatura “Marino”, arrivati a partire da fine 2016). Nel primo quadrimestre 2016 la media del servizio era migliore di oltre 4 punti, sopra al 93%.

Nei primi mesi 2021 l’unico miglioramento c’è stato grazie al supporto integrativo dei privati, che a Febbraio-Marzo-Aprile hanno svolto un +8% di servizio (pari approssimativamente a 1.900 corse in più al giorno). Nel complesso non è stato comunque raggiunto il 100% del semplice programmato.

Difficile capire il motivo di un risultato così fallimentare, e perché il servizio sia addirittura peggiorato rispetto 5 anni fa.

Ancora una volta risulta evidente che il Concordato sta naufragando nella maniera peggiore possibile: i bus vanno male, i tram vanno peggio (-28% rispetto 2016), le Metro hanno accumulato un enorme debito manutentivo con continue interruzioni, rallentamenti, chiusure (e dei 425 Mln€ per la manutenzione non è stato ancora speso 1 centesimo), i minibus elettrici recuperati sono solo 24 dei 60 previsti a Concordato, mentre i filobus sono totalmente spariti dalla circolazione.

Una vera e propria catastrofe, certificata anche da Agenzia per il Controllo dei Servizi, che cercano di coprire con decine di presentazioni di autobus nuovi e con la grancassa della propaganda.

 

 

 

 

Condividi:

2 risposte

  1. Effettivamente ha fatto un miracolo. Perché per riuscire a peggiorare un servizio talmente scarso da non poterne nemmeno immaginare un peggioramento serviva appunto un miracolo. E lei ci è riuscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

La situazione della Roma Nord a Maggio 2024.
Continuano i disagi per i pendolari della ferrovia ex concessa sia come ritardi che cancellazioni. Proseguono i lavori presso la stazione di Acqua Acetosa ma resta sempre carente l’informativa agli utenti.

A seguito di notizie di stampa sull’iniziativa del “treno dell’inclusività” ci sono pervenute numerose richieste per conoscere costi e dettagli.

Comunichiamo di aver inviato proprio stamattina ad ATAC S.p.A. un Accesso Civico Generalizzato per ottenere tali informazioni.

Il nostro impegno continua ma le pubblicazioni non saranno più regolari.
Dopo quasi 10 anni rallentiamo il ritmo, pur restando una voce attenta e aperta al contributo di cittadini e comitati. Un momento di riflessione a metà mandato di @gualtierieurope.

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

C’è chi si ATACca e chi no

I report ATAC sul servizio bus, tram e metro del 1° trimestre ’24 mostrano risultati eccellenti, in netto contrasto con l’esperienza reale degli utenti. Qual è il trucco?

Leggi l'articolo »

Stiamo perdendo anche Garbatella?

“Sarebbe urgente mettere un argine a tutto questo se non vogliamo stravolgere molte nostre città, che si stanno trasformando in mega luna park, e ristoranti a cielo aperto.” Il contributo di una lettrice.

Leggi l'articolo »