Da un monitoraggio su venerdì scorso emerge che, al pomeriggio, il 18% di autisti non è tornato in servizio. Molto meglio Roma Tpl che ha confermato il 97% delle corse

Durante gli scioperi del trasporto pubblico esistono 2 fasce di garanzia in cui il servizio deve essere comunque garantito: la prima dalle 5:30 alle 8:30, e la seconda dalle 17:00 alle 20:00.

Da sempre riscontriamo un servizio regolare nella prima fascia, e difficoltà nella seconda fascia. Nel giorno dell’ultimo sciopero, il 23 ottobre, abbiamo condotto un monitoraggio costante dei bus circolanti, e confrontato i dati col venerdì precedente.

ATAC

Partiamo dal grafico ATAC: in rosso la curva con i bus rilevati in servizio durante la giornata dello sciopero, mentre in azzurro c’è la curva con il servizio del venerdì precedente.

 

Nella 1ª fascia il servizio è realmente garantito, esattamente come un giorno normale.

Nella 2ª fascia si vede subito come il servizio riprenda molto lentamente e non raggiunga mai il livello normale. Dai dati rilevati, il servizio dalle 17 alle 20 è stato solo dell’82% rispetto al venerdì precedente, con una media di 810 bus disponibili, rispetto ai 990 bus di un venerdì normale.

Roma TPL

Passiamo ora al gestore Roma TPL, che opera principalmente nelle periferie. Purtroppo nella prima parte della mattinata il server di Agenzia per la Mobilità non trasmetteva dati (linea rossa piatta), ma in linea di principio vale lo stesso discorso di ATAC: 1ª fascia sempre garantita.

Nella 2ª fascia di garanzia il servizio è ripreso subito e ha raggiunto rapidamente il livello consueto. Dai dati rilevati il servizio dalle 17 alle 20 è stato del 97% rispetto al venerdì precedente, con una media di 180 bus circolanti, rispetto ai 186 bus di un venerdì normale (oltre alle vetture a capolinea).

 

(Vi consigliamo di scaricare l’elenco aggiornato delle linee bus, molto utile per gli scioperi)

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Auto sul marciapiedi? Il pesce puzza dalla testa. A #Montecitorio, trattandosi di area privata, forse non è possibile elevare sanzioni, ma è inammissibile un tale cattivo esempio da una delle massime #istituzioni nazionali... 👇📰 diarioromano.it/auto-sul-marci…

Miracolo sulla Colombo! È dal 2018, quando vennero piantumate circa 15mila piantine, che non si mette più mano allo spartitraffico della Colombo. Speriamo questa volta ci si ricordi anche della manutenzione ordinaria. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Miracolo sulla Colombo!

È dal 2018, quando vennero piantumate circa 15mila piantine, che non si mette più mano allo spartitraffico della Colombo. Speriamo questa volta ci si ricordi anche della manutenzione ordinaria.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/4SvQ4EtL6K

Gli occhi elettronici che #controllano i romani Dal nuovo #tutor nella Galleria Giovanni XXIII alle 100 telecamere del bando #5G, la capitale si dota di nuovi strumenti di controllo del traffico. Ancora indietro sulla #sicurezza... 👇📰 diarioromano.it/gli-occhi-elet… Retweeted by diarioromano

Gli occhi elettronici che #controllano i romani Dal nuovo #tutor nella Galleria Giovanni XXIII alle 100 telecamere del bando #5G, la capitale si dota di nuovi strumenti di controllo del traffico. Ancora indietro sulla #sicurezza... 👇📰 diarioromano.it/gli-occhi-elet…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Miracolo sulla Colombo!

È dal 2018, quando vennero piantumate circa 15mila piantine, che non si mette più mano allo spartitraffico della Colombo. Speriamo questa volta ci si ricordi anche della manutenzione ordinaria.

Leggi l'articolo »

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close