Incompatibilità per assessore-architetto? Nulla di nuovo

montuori_d0

 

Appena annunciato che Luca Montuori sarà il nuovo Assessore all’urbanistica, il Corriere avanza dubbi su una sua possibile incompatibilità in quanto co-titolare di uno studio di architettura.

Al Corriere avranno pure un pregiudizio negativo nei confronti dell’attuale maggioranza (ormai come dargli torto d’altronde?) ma è fuor di dubbio che il problema esiste concretamente, così come verificato recentemente proprio nel Municipio di residenza dell’attuale Sindaco Raggi, il XIV.

In quel Municipio infatti non si sono accontentati di avere un Presidente che in campagna elettorale già non dava ottime prove di sé, ma si ritrovano anche l’Assessore ai lavori pubblici ed il Presidente della Commissione lavori pubblici entrambi soci di uno studio di architettura.

Il Presidente della Commissione trasparenza del Municipio XIV, Julian Colabello, ha quindi sottoposto all’ANAC la possibile incompatibilità dell’Assessore del Municipio, stante il seguente dettato dell’articolo 78 del Tuel:

… i componenti di giunta comunale competenti in materia urbanistica, di edilizia e di lavori pubblici devono astenersi dall’esercitare attività professionali in materia di edilizia privata e pubblica sul territorio da essi amministrato“.

L’Autorità di Cantone ha esaminato la pratica e concluso che non è sufficiente che l’assessore si astenga dal lavorare le pratiche che finiscono in Municipio per escludere l’incompatibilità, ossia: “… la mancata sottoscrizione o partecipazione diretta dell’assessore alla pratica edilizia presentata presso l’ufficio tecnico, poiché curata dagli altri associati allo studio, non solleva il medesimo da quella personale responsabilità politica e deontologica cui deve essere sempre improntato il proprio comportamento“.

Inoltre l’ANAC “… ritiene che il divieto si estenda a tutte le attività/pratiche in carico allo studio di progettazione poiché il rischio che la norma mira a prevenire, dell’indebita influenza sulla volontà del personale amministrativo esercitata dal professionista, deve ritenersi sussistente, quantomeno nella forma potenziale, in riferimento a tutte le pratiche riconducibili allo studio di cui l’assessore è socio amministratore e non solo a quelle facenti capo direttamente al medesimo. Peraltro, il divieto opera a prescindere dai soggetti per conto dei quali viene esercitata l’attività suddetta“.

 

Alla fine l’ANAC ha deciso per l’archiviazione del fascicolo relativo alle nomine in Municipio XIV, non riscontrando inconferibilità o incompatibilità, ma ha provveduto ad inviare gli atti a Procura e Prefetto di Roma per valutare l’esistenza di un conflitto di interessi.

Insomma anche la nomina del nuovo Assessore Montuori, a cui il Sindaco si starebbe predisponendo, appare quantomeno a rischio. E se anche in questo caso le cose dovessero andare male, non si potrà più accampare l’inesperienza o l’impreparazione. Sono ormai otto mesi che l’attuale amministrazione è in carica ed i numerosi errori commessi nelle nomine dovrebbero pur aver insegnato qualcosa.

È comunque curioso e abbastanza preoccupante che il Sindaco invece di sistemare le strane pratiche in vigore nel suo Municipio di residenza si ritrovi ad adottarne di simili nella sua Giunta.

Condividi:

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato. Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale? #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato.
Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale?
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/Bcy85K98xA

È online il sondaggio per rilevare la soddisfazione degli utenti del Trasporto pubblico di Roma. Se nel corso del 2022 siete stati utenti anche solo occasionali non perdete la possibilità di dire la vostra! Richiede account Google ma è anonimo. forms.gle/L8yZWT7PD1bhhC… Retweeted by diarioromano

Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. twitter.com/diarioromano/s…

test Twitter Media - Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. https://t.co/YbdaqlepKk https://t.co/XjVAAFFjOK

Un salto nel passato dei trasporti grazie al modellismo. Una #mostra a Torre Maura I bus e i tram d'epoca, le storiche paline #Atac, auto della Polizia e caserme dei Pompieri, oltre agli immancabili treni. Evento organizzato da Vivitreno 👇📰 diarioromano.it/un-salto-nel-p…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close