Città in rovina – In via Labicana un abbandono di oltre 12 anni

Per la rubrica “Città in rovina” vogliamo oggi segnalare lo stabile sito in via Labicana 83, a circa 300 metri dal Colosseo e quasi di fronte all’Hotel Mercure Colosseo.

 

Labic1

Si tratta di uno stabile probabilmente privato che versa nelle condizioni mostrate dalle foto da 12/13 anni.

Cercando in rete abbiamo trovato questa pagina che nell’ormai lontano 2008 già notava l’anomalia di una struttura del genere in abbandono da anni.

Orbene una proprietà del genere lasciata a marcire per anni è un nonsenso economico, sia nel caso di proprietà privata, come probabile, sia pubblica. Ci troviamo infatti nel pieno centro di Roma, a due passi dal Colosseo e dalla Domus Aurea, in un rione signorile come il Celio. Delle residenze private qui andrebbero a ruba per cifre molto importanti, così come un hotel, che potrebbe vantare una posizione straordinaria, andrebbe senz’altro a gonfie vele. Insomma in ogni caso parliamo di svariati milioni di euro buttati alle ortiche. Qualche altra immagine dello stabile.

Labic2

Labic4

Labic3

Ma anche nel caso di una proprietà distratta o impelagata con chissà quali contenziosi, quello che a noi appare inaccettabile è che la città debba subire quotidianamente un degrado tanto evidente nel suo pieno centro. Come è possibile infatti che le istituzioni tollerino che uno stabile forse pericolante (cosa che spiegherebbe le impalcature ormai fisse), sicuramente sporco ben oltre il limite della decenza e probabilmente infestato di topi sia lasciato in questo stato?

Quando ci si deciderà a normare l’obbligo per i proprietari immobiliari di mantere gli stabili entro canoni di decoro accettabili? Come può mancare una normativa in tal senso nella città che ha il centro storico più grande al mondo per di più patrimonio dell’UNESCO?

Di un obbligo di pulizia degli stabili per legge ne beneficerebbe anzitutto l’immagine della città ma esso sarebbe anche un formidabile volano per rimettere in moto un’edilizia che finalmente ha smesso di consumare inutilmente nuovo suolo ma non ha ancora trovato nuovi sbocchi di una certa consistenza.

Materia per la campagna elettorale prossima ventura?

 

Clicca qui per le precedenti puntate di Città in Rovina

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

#RomaMobilità per l'ENNESIMA volta dà informazioni SBAGLIATE‼️ Ass @eugenio_patane forse è il caso di rivedere l'infomobilità, come Le ho suggerito (era chiusa "solo" da Ottaviano a Termini)🙊🙊🙊 Retweeted by diarioromano

Il “paradiso” a #Roma. Immagine da piazza del Paradiso, pieno centro storico. (G.I.) #fotodelgiorno

test Twitter Media - Il “paradiso” a #Roma.
Immagine da piazza del Paradiso, pieno centro storico. (G.I.)
#fotodelgiorno https://t.co/tPfS7zFygk

"Local police authorities advised to limit #RomaGiocaSostenibile initiative to tennis and rugby events out of public order concerns ..." Davvero @gualtierieurope vuole affrontare il #Giubileo con questa @PLRomaCapitale? Lo cambiamo 'sto comandante??? twitter.com/francis_rojo_/…

Ho scritto nel DOSSIER consegnato 3mesi fa a Lei Ass @eugenio_patane e al Presidente #ATAC cosa fare, in previsione di quello che sarebbe successo e che stava già accadendo. Interventi IMMEDIATI e a COSTO ZERO. ZERO interesse e ZERO risposte. Grazie Retweeted by diarioromano

#Riforma cartelloni pubblicitari: Roma (anzi la politica romana) non la vuole e non si farà. Un'audizione in commissione commercio mette forse la parola fine al processo iniziato 15 anni fa. 👇📰 diarioromano.it/riforma-cartel…

Un'altra morte delle 150 ogni 12 mesi di cui lei, sindaco @gualtierieurope, è responsabile per non aver dato seguito alle richieste delle associazioni per la sicurezza stradale. Basta annunci di iniziative spot e prenda alla lettera le richieste di @VIVINSTRADA! twitter.com/Antincivili/st…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

L’efficacia di AMA

  In un angolo di Monti l’immagine della situazione rifiuti a Roma: l’evanescente comunicazione di AMA fianco a fianco con l’inefficacia della sua raccolta rifiuti

Leggi l'articolo »

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close