Il Comune smentisce Atac: il 100% dei bus ha il GPS funzionante

E' evidente che molti mezzi del tpl romano sfuggono alle app usate dagli utenti. Eppure il Campidoglio risponde ad un'interrogazione affermando il contrario

Come tutti gli utenti del trasporto pubblico sanno benissimo, ci sono enormi problemi nel monitoraggio GPS dei bus, confermati anche da numerosi post ufficiali. Nei primi 5 giorni del 2023, in tutti e 5 i giorni, ci sono state interruzioni nel flusso dei dati per i bus ATAC o RomaTPL.

 

Ci sono 3 tipologie di gestori con altrettante differenze:

  1. ATAC. Ci sono bus che non trasmettono dati con continuità, altri non monitorati. Ogni tanto indisponibile l’intera rete. ATAC dichiara che comunque il 95% dei mezzi (bus, filobus e tram) è monitorato.

 

 

2. Roma TPL. Ha un sistema di trasmissione dati diverso. Quando i bus sono fermi a capolinea, “spariscono” dal monitoraggio, e chi è a poche fermate dal capolinea spesso non vede autobus in arrivo. Un numero inaccettabile di mezzi non è monitorato. Tutto il sistema è rimasto molte volte off-line, anche per diversi giorni di seguito. Da un’interrogazione consiliare per la sola linea 146, risultò che solo l’83% dei bus era monitorabile.

 

3. altri privati in subappalto. Sono privi di GPS e pertanto le linee sono interamente non monitorabili. Per diversi mesi sono state ben 24 linee, adesso “solo” 12.

 

A novembre scorso avevamo condotto un test partendo dai mezzi dichiarati in servizio da Roma Mobilità (RSM) su Twitter, confrontandoli con quelli che venivano rilevati dalle app attraverso i dati GPS in tempo reale dal sito del Comune, rappresentati dalla curva rossa nel grafico sotto (ottenuto con apposito programma).

  • ATAC: secondo RSM alle 9 erano usciti 1.400 mezzi (1.356+44). Escludendo i subaffidi, dalle 4:30 alle 9:00 risultavano usciti in tutto 1.274 mezzi, con il picco delle 9 pari a 1.050. La differenza di 224 mezzi potrebbe essere rientri in rimessa per fine turno o guasto. In pratica solo una percentuale tra il 77% ed il 94% dei mezzi compariva nelle app.

 

  • RomaTPL (tabella sotto): secondo RSM alle 9 erano uscite 341 vetture. Le app degli utenti alle ore 9:00 visualizzavano solo 178 bus ( il 52%). Nella colonna “Aggregate TPL” ci sono tutti i bus diversi memorizzati e sommati dal sistema dalle 4:30 del mattino fino alle 9:00, per un totale di 279 bus totali rilevabili in servizio (82%). I circa 100 bus di differenza (279-178) sono quelli che alle 9:00 non erano monitorati perché fermi ai capolinea o rientrati per guasti. Numeri inaccettabili.

Queste sono comunque misurazioni non-ufficiali. Raccogliendo le varie segnalazioni e lamentele dei cittadini, il Consigliere di Azione On. Carpano ha presentato un’interrogazione in Comune. Ottenendo un’in-credibile risposta: gli autobus di ATAC e RomaTPL sono rilevabili al 100%. Poi per una serie di impedimenti non meglio chiariti, qualcosa si perde per strada e gli autobus effettivamente rilevabili non si sa quanti siano. Ma la colpa è dei contratti di prima e della complessità del contesto romano.

Abbiamo presentato un Dossier all’Assessore alla Mobilità On. Patané, in cui si parlava anche di questo problema e delle possibili soluzioni.

Ma se questo è il modo del Comune di approcciare i problemi, ci aspettano altri lunghissimi anni di nulla di fatto.

 

 

 

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Stasera h.20,15 ca. siamo ospiti su @radioromait da @anderboz per parlare dei rifiuti al 6°mun., quelli che vedete nel video di stanotte. Naturalmente scordatevi confronti con @Sabrinalfonsi e/o @gualtierieurope , troppo impegnati in spot elettorali @diarioromano @Luce_Roma Retweeted by diarioromano

A costo di fare la figura delle mosche cocchiere, si direbbe che il sindaco ci legga. Se però la pianta organica dei vigili prevede 8350 unità e oggi sono 5600, a Piantedosi ne deve chiedere 3000 di nuovi agenti, non 1000. E deve cambiare il comandante! tgcom24.mediaset.it/politica/roma-… twitter.com/diarioromano/s…

Il #FascismoStradale mortifica e umilia il cittadino ma in realtà dovrebbe far vergognare l'amministratore. Roma, Monteverde AD2023 #ZeroVision Retweeted by diarioromano

I cassoni scarrabili “apportano un impatto positivo sul decoro urbano” (dal nuovo piano industriale di #AMA) e quindi ne verranno installati altri 100 in giro per Roma. Sui rifiuti grandi progressi, a passo di gambero. @Sabrinalfonsi @gualtierieurope twitter.com/GiuseppeRoma97…

ZERO monitoraggio GPS per i #bus in periferia, non li potete vedere sulle app ANCORA e ANCORA e ANCORA.. (sono le linee in tabella) @QuinziUgo #ATAC #RomaTPL #RomaMobilita @eugenio_patane @moovit_it Retweeted by diarioromano

Voragine in via dei Giordani: tempi lunghi per la riapertura. Domenica un camion dell’Ama ci era finito dentro. I lavori non si concluderanno prima di due mesi. Nel frattempo forti disagi alla circolazione della zona. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Voragine in via dei Giordani: tempi lunghi per la riapertura.
Domenica un camion dell’Ama ci era finito dentro. I lavori non si concluderanno prima di due mesi. Nel frattempo forti disagi alla circolazione della zona.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/IRM2HZpeVZ
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close