Il 3274007407 ha passato la misura. Qualcuno che lo fermi?

Recentemente abbiamo ricevuto diverse segnalazioni sui cartelli “trasporto e facchinaggio” gialli che fanno capo al numero 3274007407.

L’altro giorno però siamo passati per via Tuscolana ed abbiamo preso atto di una vera e propria invasione di queste affissioni, attaccate a centinaia sui palazzi, sulle cabine telefoniche, sui cassonetti, ovunque.

 

tusc8

 

tusc7

 

tusc6

 

tusc5

 

tusc4

 

tusc3

 

tusc2

 

tusc1

 

Come si può vedere c’è stato un vero e proprio attacchinaggio a tappeto di volantini di varie misure ma tutti del giallo invadente che caratterizza questa ditta.

Noi ci rifiutiamo di credere che non si possa fare nulla contro zozzoni prepotenti del genere. Non è possibile che la città debba subire inerme certe campagne pubblicitarie straccione, anche perché se si lasciano impuniti questi colossali colpi di mano, la prossima volta ci incarteranno il Colosseo gli zozzoni, sicuri di farla ancora una volta franca.

Condividi:

2 risposte

  1. Lo fanno perché sono certi dell’impunità.A proposito….che ne è del PRIP approvato Il 30 luglio 2014?
    Anche per cartelloni pubblicitari tutto rinviato al 2020?

  2. Non è che si siano limitati a via Tuscolana. Lo hanno fatto in tutta la città. Io ne ho denunciate le affissioni a segnalazioni.cartelloni@comune.roma.it e a poliziaromacapitale@comune.roma.it

    Non solo. Questi signori sono anche sulle paginegialle http://www.paginegialle.it/trasportoefacchinaggio
    e su facebook
    https://www.facebook.com/Trasporto-Facchinaggio-130-1048870395150707/

    Dunque facilmente identificabili.

    Ricordiamolo: la multa, se elevata e recapitata correttamente, equivale a 400€ a manifesto (o adesivo) entrati nelle casse comunali. Naturalmente bisogna farseli dare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato. Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale? #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Strisce pedonali verso un marciapiede sbarrato.
Strisce pedonali rifatte da poco in via Parigi, ma che finiscono su un marciapiede praticamente inaccessibile. Nessuno che si chieda come ciò sia possibile, per di più in un luogo tanto centrale?
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/Bcy85K98xA

È online il sondaggio per rilevare la soddisfazione degli utenti del Trasporto pubblico di Roma. Se nel corso del 2022 siete stati utenti anche solo occasionali non perdete la possibilità di dire la vostra! Richiede account Google ma è anonimo. forms.gle/L8yZWT7PD1bhhC… Retweeted by diarioromano

Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. twitter.com/diarioromano/s…

test Twitter Media - Sullo spostamento del Discobolo dal Museo Nazionale Romano ci sarà un incontro pubblico l'8 febbraio 18:30, presso la Casa del Municipio I in via Galilei 57, con il direttore del museo, Stèfane Verger, e l'assessore alla cultura del Municipio I, @giuliaghia3. https://t.co/YbdaqlepKk https://t.co/XjVAAFFjOK

Un salto nel passato dei trasporti grazie al modellismo. Una #mostra a Torre Maura I bus e i tram d'epoca, le storiche paline #Atac, auto della Polizia e caserme dei Pompieri, oltre agli immancabili treni. Evento organizzato da Vivitreno 👇📰 diarioromano.it/un-salto-nel-p…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close