Atac rimandata a settembre: non recupera nonostante i nuovi bus

ATAC ha appena completato di pubblicare i dati sul servizio fino a tutto il mese di Settembre 2019.

Nonostante l’arrivo di 80 nuovi bus ad Agosto e di circa altri 100 bus a Settembre, il servizio è rimasto molto al di sotto del previsto.

I tram continuano ad andare malissimo, i filobus migliorano rispetto al 2018 ma vanno sempre male, mentre per i minibus elettrici il servizio è veramente limitatissimo (solo 2 mini-linee attive per il momento).

 

 

Nella 1ª colonna della tabella è riportato il servizio REALMENTE svolto per gli utenti nel singolo mese di Settembre, in rapporto a quello programmato. Nella seconda colonna c’è il servizio che viene pagato ad ATAC dal Comune, ovvero quello comprensivo di km “bonus”.

Quando ATAC parla di “servizio” si riferisce sempre a questo (NON a quello reale). I “km bonus” sarebbero i km che ad esempio avrebbe potuto fare la Metro B se non avesse dovuto chiudere anticipatamente la sera e nei week end. Per il Comune è come se li avesse fatti lo stesso e quindi li paga ad ATAC (con i nostri soldi), ma applicando uno sconticino del 25% (che diventa del 50% in caso di km non effettuati per sciopero).

Notate bene, è una cosa importante, se un giorno lo sciopero è totale e non circola nulla, per il Comune ATAC ha svolto il 100% del servizio (!), ma glielo paga con lo sconto del 50%.

Il servizio nel periodo Gennaio-Settembre è andato nel complesso all’89,7%, ben al di sotto della soglia di sopportabilità. Il servizio, al minimo storico (nel vero senso della parola), è andato solo leggerissimamente meglio del 2018 (+0,7%).

Non deve ingannare il dato percentuale sulla Metro C e sulla Metro B: infatti sul Concordato consegnato ai giudici era previsto un incremento di servizio molto superiore, ed in realtà falliranno clamorosamente gli obiettivi per il 2019, così come bus e tram. Al momento l’unica rimasta ancora in gara è la Metro A.

Le perdite per mancata produzione da gennaio a settembre 2019 superano i 52 Milioni di euro rispetto al budget, oltre alle penali, quantificabili (per analogia al passato) ad almeno altri 3 Milioni di euro.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

La rete pollaio sta dappertutto e qui in via Castelfidardo non c’è! Col rischio che qualcuno inciampi e si faccia male sul serio. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - La rete pollaio sta dappertutto e qui in via Castelfidardo non c’è! Col rischio che qualcuno inciampi e si faccia male sul serio.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/GfolNBD7Sr

Le linee #Atac più affollate nella prima settimana di #scuola Un nuovo codice indica il grado di affluenza su ogni mezzo. La 451, la 20 e la 409 a maggior rischio. Il 76% degli #studenti non nota miglioramenti nel Tpl ▪️ #25gennaio #Roma 👇📰 diarioromano.it/le-linee-atac-… Retweeted by diarioromano

Le linee #Atac più affollate nella prima settimana di #scuola Un nuovo codice indica il grado di affluenza su ogni mezzo. La 451, la 20 e la 409 a maggior rischio. Il 76% degli #studenti non nota miglioramenti nel Tpl ▪️ #25gennaio #Roma 👇📰 diarioromano.it/le-linee-atac-…

L'interessante, e desolante, resoconto settimanale di @MercurioPsi nella settimana di riapertura delle scuole superiori. Chi risponderà alla domanda sul perché #ATAC NON ha riprogrammato il servizio facendo uscire più mezzi nel pomeriggio? @virginiaraggi twitter.com/threadreaderap…

Era stato ripulito alcuni mesi fa ma il passaggio sotto Ponte Nomentano, altezza via Tripoli, è di nuovo in queste condizioni. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Era stato ripulito alcuni mesi fa ma il passaggio sotto Ponte Nomentano, altezza via Tripoli, è di nuovo in queste condizioni.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/Cz4robTMtR
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close