Atac prosegue ad affondare. E lo dicono i dati ufficiali

ATAC ha appena pubblicato i dati sul servizio di Luglio. Com’è andata secondo voi? Come sempre, malissimo.

La “superficie” (bus, filobus e tram) è andata in maniera catastrofica. ATAC è al suo minimo storico, non è MAI andata così male. Vanno meglio le Metro, che però trasportano “solo” il 36% dei passeggeri totali.

Nella seguente tabella nella 1ª colonna è riportato il servizio realmente svolto nel singolo mese di Luglio rispetto a quello programmato. Nella seconda colonna c’è la variazione di servizio nel periodo gennaio-luglio 2019, rispetto allo stesso periodo 2018.

Il servizio nel periodo Gennaio-Luglio è andato nel complesso all’88,9% (il che vi darebbe diritto ad un rimborso di almeno 28€ sull’abbonamento annuale, o di 4€ sul mensile). Ben al di sotto della soglia di sopportabilità. Vedrete che con le funivie, messe dalla Giunta 5stelle come progetti prioritari per Roma, il problema si risolverà a breve.

Ma vediamo com’è andata rispetto al concordato, per il quale ATAC ha precisi obiettivi da raggiungere.

Per il calcolo degli obiettivi è ammesso sommare anche i km “bonus” per “cause esogene”, ovvero i km di servizio che ATAC NON ha effettuato ma che avrebbe potuto fare se non ci fossero stati impedimenti esterni (manifestazioni, interruzioni stradali, lavori ai binari, scioperi, etc.).

Dalla seguente tabella possiamo vedere che sono già falliti gli obiettivi per tutte e 3 le ferrovie ex-concesse, inoltre sono già matematicamente falliti gli obiettivi per bus, tram, MetroC e anche MetroB. Per MetroB e MetroC nel piano era stato (erroneamente) previsto un aumento del servizio nel 2019. Solo la Metro A è rimasta in corsa.

 

Le perdite per mancata produzione da gennaio a luglio 2019 superano i 42 Milioni di euro rispetto al budget, oltre alle penali, quantificabili (per analogia al passato) ad almeno altri 2 Milioni di euro.

ATAC rinasce?

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Giunte Rosse: dieci interviste sul buon governo. Cosa resta delle #amministrazioni locali guidate dal Partito Comunista italiano? Il nuovo #libro di @A_Ambrogetti 👇📰 diarioromano.it/giunte-rosse-d…

Nuovi modi per accaparrarsi lo spazio pubblico. La carenza di posti auto favorisce escamotage degni di Totò. Basta delimitare lo spazio necessario, come fa egregiamente il fioraio di Via del Gambero, ed il gioco è fatto. (Claudio) #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Nuovi modi per accaparrarsi lo spazio pubblico.
La carenza di posti auto favorisce escamotage degni di Totò. Basta delimitare lo spazio necessario, come fa egregiamente il fioraio di Via del Gambero, ed il gioco è fatto. (Claudio)
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/HI0FeUIPcc

Proroga governativa per le #OSP “COVID”, che ha reso inutile l'intervento del Campidoglio. Rimane però inaffrontato il tema dei controlli, resi difficili (impossibili?) dalle carenze d'organico. Serio rischio di proroga del far west. @gualtierieurope diarioromano.it/?p=48847

Finalmente qualcuno che ricorda l’importanza di non chiuderli i #cinema. Veltroni interviene sulla moria di sale cinematografiche, ricordando la loro importanza e indicando nuovi modelli da seguire... 👇📰 diarioromano.it/finalmente-qua…

Giardino di piazza Armellini già in abbandono. Rifatto completamente nel 2019, lo square centrale non viene mai pulito e si sta lentamente degradando. Anche le piante necessitano di essere potate. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Giardino di piazza Armellini già in abbandono.

Rifatto completamente nel 2019, lo square centrale non viene mai pulito e si sta lentamente degradando. Anche le piante necessitano di essere potate.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/uK905On4y0

@diarioromano Venite a parlarne con noi domenica a Ostia. Partiamo dalla triste vicenda della delega al litorale per discutere di come sia impossibile amministrare 15 municipi grandi come medie città italiane senza poteri né risorse. @10azione @F_Carpano @anderboz @globefaro @AndreaVenanzoni Retweeted by diarioromano

Sarebbe utile avere dall'amm.ne capitolina un'indicazione di quando ragionevolmente pensano che i cumuli di rifiuti fuori i cassonetti sarranno una rara eccezione. In mancanza di ciò, è comprensibile che i cittadini continuino a documentare ogni giorno lo schifo. twitter.com/Lavoratori_Ama…

#Riforma di Roma Capitale: dalla Camera l’ipotesi di una “quasi” regione. Può funzionare? L'accordo tra le forze politiche è molto vicino. Tante competenze a #Roma tranne la #sanità... 👇📰 diarioromano.it/riforma-di-rom…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Giunte Rosse: dieci interviste sul buon governo

Cosa resta delle amministrazioni locali guidate dal Partito Comunista italiano? Il nuovo libro di Andrea Ambrogetti cerca di mettere in luce l’impegno politico e sociale di quei sindaci e assessori e della loro presa sulla memoria collettiva

Leggi l'articolo »

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close