Continuiamo a ricevere i comunicati del Comitato di quartiere Tor Sapienza e continuiamo a darne eco, convinti come siamo che sia inammissibile costringere migliaia di cittadini a respirare fumi tossici quotidianamente. Alla lunga ci si muore ed un medico, come il Sindaco, queste cose dovrebbe capirle da solo.
Ecco quindi l’ultimo comunicato (di martedì 1 settembre), nel solito stile diretto e irriverente che noi non apprezziamo particolarmente ma che ben comprendiamo.
“Mentre il ns Jacques Cousteau “de noantri” pur essendo Sindaco prosegue nel censimento delle tartarughe marine ai Caraibi, anche ieri “le fornaci della morte” in Via Salviati e in Via Severini, hanno portato a termine la loro produzione- giornaliera irrefrenabile e incontrastata- di Roghi Tossici, con o senza la presenza della Municipale all’ingresso del Campo e a prescindere dalle Dichiarazioni del Prefetto.
Prefetto Gabrielli – che sbeffeggiando il Sindaco Palombaro Ciclista Stolto- dichiara: «Se l’ho sentito? Sì, fra un’immersione e l’altra…»
A Tor Sapienza, l’abbandono è evidente, gli effetti dell’amministrazione Comunale sono più trasparenti di un bicchiere di acqua, inutili e privi di ogni effetto benefico e concreto fresca.
Ecco cosa ci spetta dopo l’ennesima rata in acconto di IMU e TASI !!
— 

Giuseppe Giorgioli
Segretario C.d.Q. e addetto ai rapporti Stampa e Istituzioni 

ts1

ts2

ts3

ts4

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I nostri ultimi Tweets

Corso Trieste: i pini sottoposti a test di tenuta.
Domenica i tecnici dell’Ufficio Giardini hanno provato la resistenza degli alberi davanti al Giulio Cesare. Ulteriori prove su tutta la strada nel mese di marzo.
#fotodelgiorno

Ancora schiaffi in faccia ai vigili romani!
Nuovo giro di affissioni dei cartelli abusivi gialli del solito traslocatore, come a dimostrare che il territorio lo controlla lui e non la Polizia Locale. Tutto a posto comandante De Sclavis?
@gualtierieurope

Finisce l’inverno e tornano le erbacce che nessuno estirpa.
In primavera occorre diserbo e manutenzione. Nella foto le aiuole di piazza Palombara Sabina dove non si fa alcun intervento.
#fotodelgiorno

#CheAriaFa a #Roma e nel #Lazio? Ieri 27/02/2024 nessuna centralina ha superato i limiti di legge per #pm10: https://www.arpalazio.net/main/aria/sci/qa/misure/PM10.php
@SNPAmbiente @ISPRA_Press @ConsiglioLazio #ARPALazio #Ambiente

Load More

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria