Spostamento camion-bar: ancora due settimane!?!

Oggi doveva essere il fatidico giorno dello spostamento di tutti i camion-bar e bancarelle da Fori Imperiali, Colosseo e Tridente. Solo due giorni fa infatti riprendevamo le parole pronunciate domenica scorsa dal Sindaco Marino alla festa dell’Unità, definendole “musica per le nostre orecchie”:

“Dal 24 giugno via i camion bar dal Colosseo e dalle aree centrali. A Roma si contrastano monopoli e racket – continua Marino – Vogliamo che le regole vengano rispettate da tutti. Iniziate a fare il countdown. Dal Colosseo spariranno tutti i camion bar”.

E invece ieri c’è stata la conferenza stampa in cui il Sindaco ha detto che la data effettiva dello spostamento sarà il 10 luglio. Il 24 giugno è infatti la data di pubblicazione della determinazione dirigenziale (DD) che fisserà le nuove collocazioni degli ambulanti. E sia, aspettiamo pure altre due settimane, benché non possiamo non stupirci dell’approssimazione dell’annuncio precedente (“…iniziate a fare il countdown”!?!).

Tutte le postazioni dovranno essere spostate tra via della Piramide Cestia, lungotevere Maresciallo Diaz, lungotevere Oberdan e lungotevere Testaccio e come suo solito il Sindaco non ha resistito a fare la voce grossa, minacciando che “… se gli esercenti si opporranno al “trasloco”, arriveranno non solo sanzioni ma anche sequestri della merce e dei mezzi”.

Fossimo nei suoi panni useremmo un po’ più di cautela, memori dei tanti, troppi, annunci che non hanno visto realizzazione. Come infatti non prevedere che la DD verrà impugnata davanti al TAR da parte degli ambulanti e come escludere che i giudici amministrativi riescano a trovare il cavillo buono per bloccare tutto ancora una volta?

Noi rimaniamo pronti a riconoscere al Sindaco il merito di questo spostamento quando mai esso dovesse avvenire. Nel frattemo però togliamo lo spumante dal frigorifero e lo riponiamo di nuovo in cantina. Ci riproveremo tra un paio di settimane sempre che intanto non intervenga la solita imprevista zeppa.

 

Nel frattempo però Marino deve ancora mostrare il cambio di passo che in più d’uno gli avevamo chiesto. Ora c’è anche Repubblica a ricordarglielo. C’è da perdere le speranze?

Condividi:

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Un salto nel passato dei trasporti grazie al modellismo. Una #mostra a Torre Maura I bus e i tram d'epoca, le storiche paline #Atac, auto della Polizia e caserme dei Pompieri, oltre agli immancabili treni. Evento organizzato da Vivitreno 👇📰 diarioromano.it/un-salto-nel-p…

Stasera h.20,15 ca. siamo ospiti su @radioromait da @anderboz per parlare dei rifiuti al 6°mun., quelli che vedete nel video di stanotte. Naturalmente scordatevi confronti con @Sabrinalfonsi e/o @gualtierieurope , troppo impegnati in spot elettorali @diarioromano @Luce_Roma Retweeted by diarioromano

A costo di fare la figura delle mosche cocchiere, si direbbe che il sindaco ci legga. Se però la pianta organica dei vigili prevede 8350 unità e oggi sono 5600, a Piantedosi ne deve chiedere 3000 di nuovi agenti, non 1000. E deve cambiare il comandante! tgcom24.mediaset.it/politica/roma-… twitter.com/diarioromano/s…

Il #FascismoStradale mortifica e umilia il cittadino ma in realtà dovrebbe far vergognare l'amministratore. Roma, Monteverde AD2023 #ZeroVision Retweeted by diarioromano

I cassoni scarrabili “apportano un impatto positivo sul decoro urbano” (dal nuovo piano industriale di #AMA) e quindi ne verranno installati altri 100 in giro per Roma. Sui rifiuti grandi progressi, a passo di gambero. @Sabrinalfonsi @gualtierieurope twitter.com/GiuseppeRoma97…

ZERO monitoraggio GPS per i #bus in periferia, non li potete vedere sulle app ANCORA e ANCORA e ANCORA.. (sono le linee in tabella) @QuinziUgo #ATAC #RomaTPL #RomaMobilita @eugenio_patane @moovit_it Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close