La discarica illegale sulla Salaria è stata ripulita ma la bonifica non durerà molto

Nessun commento

A gennaio scorso sul sito Bastacartelloni avevamo denunciato una nuova discarica abusiva che stava sorgendo sulla via Salaria, all’altezza della concessionaria Fiat, e poco prima della svolta per Prati Fiscali. La situazione era molto grave e durante la nostra permanenza sul posto avevamo visto diversi personaggi venire a scaricare materiali di ogni genere nel parco e ai bordi del fiume Aniene.

Dopo la nostra denuncia, l’Ama è intervenuta e ha bonificato l’area, portando via copertoni, materiali ferrosi, contenitori di gas nocivi. Ma purtroppo la zona è stata di nuovo presa di mira e già stanno comparendo nuovi rifiuti. Nel servizio fotografico vi mostriamo  lo stato dei luoghi prima della bonifica e adesso. Cominciamo dalla situazione di gennaio scorso.

Discarica metallo Aniene 7

Materiali recuperati dai cassonetti o dai finti svuotacantine pubblicizzati con adesivi illegali

 

Discarica metallo Aniene 9

Un altro angolo della zona verde come si presentava prima

Discarica metallo Aniene 6

I copertoni che vengono bruciati di notte provocando roghi tossici

 

Quella che vedete qui sopra era parte della situazione fino a poche settimane fa (le altre foto le trovate cliccando qui).

Ed ecco per fortuna l’area ripulita grazie alla nostra denuncia.

Discarica illegale Salaria

Discarica illegale Salaria 4

Discarica illegale Salaria 5

Questo tratto è stato pure segnalato con i nastri

 

Ma purtroppo le parti più nascoste della zona stanno già riempendosi di nuovo di rifiuti di ogni genere. Sono passati pochi giorni dalla pulizia e guardate alcuni angoli come sono ridotti

 

Discarica illegale Salaria 6

Discarica illegale Salaria 3

 

Il luogo resta ritrovo di sbandati e centro di smistamento del campo nomadi della via Olimpica. Tanto è vero che mentre ci trovavamo sul posto a scattare le fotografie, abbiamo notato diversi arrivi di rifiuti come potete vedere nella foto qui sotto.

Rom rifiuti Salaria

 

Insomma si tratta di un esempio classico: bene fare la pulizia della zona, ma non basta. Occorre anche vigilare, inviando pattuglie dei vigili e appostandosi per cogliere in flagrante chi viene a scaricare.

 

In: Decoro, Temi

Articoli correlati

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

I principali cantieri stradali aperti a #Roma durante la #quarantena. Il Campidoglio approfitta della città vuota per anticipare i lavori. Si parte da via IV Novembre. @LindaMeleo @virginiaraggi. diarioromano.it/?p=38581

Foto che resteranno agli annali: mai si era vista la galleria della prima stazione italiana deserta alle 19 di un giorno feriale. . #photo #lettori #Roma #27marzo #coronavirus #COVID2019 #iorestocasa #lockdown

test Twitter Media - Foto che resteranno agli annali: mai si era vista la galleria della prima stazione italiana deserta alle 19 di un giorno feriale.
.
#photo #lettori #Roma #27marzo #coronavirus #COVID2019 #iorestocasa #lockdown https://t.co/5DyINrNa7s
Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.