Giubileo: si allontana l’ipotesi commissario. I poteri al Sindaco. Ma Marino sa cosa fare?

Campidoglio

 

Quasi certamente Ignazio Marino sarà il commissario straordinario per il Giubileo. Come fu all’epoca di Rutelli, le figure del Sindaco e del responsabile dell’evento coincideranno. L’incontro di ieri con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio De Vincenti ha in qualche modo confermato questa investitura anche se ancora non ufficialmente.

Si allontana, quindi l’ipotesi di incaricare un soggetto esterno all’amministrazione di coordinare le opere per l’Anno Santo. In un primo tempo si era parlato di Francesco Rutelli, ma l’ex Sindaco si è detto indisponibile. E poi voci autorevoli davano per sicuro l’ex prefetto Pecoraro, scelta che a nostro parere sarebbe stata quanto mai sbagliata. Pecoraro è quel prefetto che di fronte ai nugoli di venditori abusivi sparsi per Roma sosteneva che il fenomeno era fisiologico e sotto controllo.

MORATORIA DEGLI SCIOPERI. Ma Marino saprà come usare questi poteri straordinari che l’occasione del Giubileo gli concede? Ieri, dopo aver parlato per circa un’ora con De Vincenti, il Sindaco ha anticipato qualche cosa del suo programma. Un generico “avvieremo solo opere utili e finite entro l’8 dicembre”. E poi un proclama, corretto, sugli scioperi continui che funestano ormai i venerdì romani dei trasporti. Una sorta di accordo con le parti sociali per garantire i servizi minimi essenziali per tutto il 2016, sull’esempio di quanto fatto a Milano per il periodo dell’Expo.

OPERE UTILI AI ROMANI. Il Sindaco adesso dovrà stilare un elenco di opere indispensabili per rendere Roma più accogliente e vivibile. Avendo dichiarato che le cose da fare dovranno restare utili ai romani anche dopo la fine dell’Anno Santo, crediamo che non si debba far scappare un’occasione che capita molto raramente. I poteri speciali, infatti, gli permettono di prendere quei provvedimenti che l’ordinaria amministrazione non riesce ad affrontare. Perché allora non concentrarsi sul commercio ambulante. Un commissario potrà e dovrà decidere che nelle zone più frequentate dai pellegrini le oscene bancarelle autorizzate non possono sostare. E potrà stabilire che la sicurezza stradale imponga marciapiedi liberi anche nelle periferie per il passaggio dei pedoni.

Camion bar 6

CAMION BAR AL COLOSSEO. Pochi giorni fa il Ministro dei Beni Culturali ha sferzato il Campidoglio sulla questione camion bar di fronte al Colosseo. “Ora c’è la norma che permette di trasferire camion bar e bancarelle in un posto equivalente o con un indennizzo economico. La cosa va fatta subito”, aveva dichiarato Franceschini al Messaggero. Sarebbe bene che Marino desse un segnale in questa direzione, per far vedere che laddove la legge già lo consente il Comune agisce con tempestività. E laddove la legge è ambigua, saranno i poteri straordinari per il Giubileo a segnare la svolta.

Un’idea delle cose da fare grazie a questi poteri l’abbiamo già anticipata. E’ a costo zero e permetterebbe una rivoluzione in città. Il Sindaco sarà in grado di metterle in pratica o Roma si farà sfuggire l’ennesima occasione per diventare più civile ed europea?

 

Condividi:

Una risposta

  1. Eh no, Marino ha già dimostrato di non saper fare nulla su abusivismo, decoro, degrado e sicurezza.
    Dare a lui i poteri straordinari è come darli al mio gatto 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Stasera h.20,15 ca. siamo ospiti su @radioromait da @anderboz per parlare dei rifiuti al 6°mun., quelli che vedete nel video di stanotte. Naturalmente scordatevi confronti con @Sabrinalfonsi e/o @gualtierieurope , troppo impegnati in spot elettorali @diarioromano @Luce_Roma Retweeted by diarioromano

A costo di fare la figura delle mosche cocchiere, si direbbe che il sindaco ci legga. Se però la pianta organica dei vigili prevede 8350 unità e oggi sono 5600, a Piantedosi ne deve chiedere 3000 di nuovi agenti, non 1000. E deve cambiare il comandante! tgcom24.mediaset.it/politica/roma-… twitter.com/diarioromano/s…

Il #FascismoStradale mortifica e umilia il cittadino ma in realtà dovrebbe far vergognare l'amministratore. Roma, Monteverde AD2023 #ZeroVision Retweeted by diarioromano

I cassoni scarrabili “apportano un impatto positivo sul decoro urbano” (dal nuovo piano industriale di #AMA) e quindi ne verranno installati altri 100 in giro per Roma. Sui rifiuti grandi progressi, a passo di gambero. @Sabrinalfonsi @gualtierieurope twitter.com/GiuseppeRoma97…

ZERO monitoraggio GPS per i #bus in periferia, non li potete vedere sulle app ANCORA e ANCORA e ANCORA.. (sono le linee in tabella) @QuinziUgo #ATAC #RomaTPL #RomaMobilita @eugenio_patane @moovit_it Retweeted by diarioromano

Voragine in via dei Giordani: tempi lunghi per la riapertura. Domenica un camion dell’Ama ci era finito dentro. I lavori non si concluderanno prima di due mesi. Nel frattempo forti disagi alla circolazione della zona. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - Voragine in via dei Giordani: tempi lunghi per la riapertura.
Domenica un camion dell’Ama ci era finito dentro. I lavori non si concluderanno prima di due mesi. Nel frattempo forti disagi alla circolazione della zona.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/IRM2HZpeVZ
Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close