Diarioromano

Città in rovina – Il palazzo di via dei Delfini

2 Commenti

Via dei Delfini collega piazza Margana e via dei Funari, al confine tra il rione Sant’Angelo e Campitelli, e deve il nome al palazzo che la famiglia Delfini qui aveva (oggi al civico 16).

Sul tratto terminale della strada, quando si congiunge con via dei Funari, si può apprezzare oggi un edificio abbandonato, con i portoni in legno a deteriorarsi e le finestre sigillate da lastre metalliche. Qualche foto.

 

delfi2

delfi1

delfi3

Non è dato di sapere di chi sia la proprietà dello stabile; c’è da scommettere che faccia capo a qualche ente pubblico, giacché difficilmente un privato manderebbe in rovina un immobile localizzato in posizione tanto centrale.

Peraltro questo palazzo ha anche un interessante aspetto storico, essendovi nato il poeta romanesco Giggi Zanazzo. La cosa è ricordata dal piccolo monumento installato sul lato del palazzo che dà verso la chiesa di S. Caterina dei Funari.

 

delfi5

L’iscrizione centrale del monumento recita:

Al poeta Giggi Zanazzo che dell’anima popolare romana seppe esprimere il riso e la tenerezza con accenti d’arte non perituri, i concittadini memori XXXI gennaio MCMXXIX

Mentre sul lato destro sono riprodotti alcuni versi del poeta:

Da la loggetta di casa mia m’affaccio e guardo giù vedo la strada vedo la piazzetta …“.

 

Chissà che direbbe il poeta Giggi se vedesse com’è ridotto oggi il palazzo in cui nacque, ennesimo esempio di una società incapace di gestire gli aspetti più elementari del proprio patrimonio immobiliare. C’è da scommettere in un semplice ma sempre efficace “l’anima de li mortacci vostri!“.

Ancora una volta stiamo qui a ripetere che ognuno è padrone di farci quello che vuole con le sue proprietà, anche lasciarle inutilizzate quando invece renderebbero una fortuna. Quello che però è inaccettabile è che le proprietà vengano lasciate a marcire causando degrado e pericoli ai vicini e a tutta l’area.

A quando norme comunali che obblighino i proprietari a tenere in ordine gli stabili, con sanzioni amministrative che rendano conveniente una normale manutenzione? Se ne gioverebbe la città e la cosa costituirebbe uno stimolo all’ormai asfittica edilizia romana. Un’idea che il neo assessore Paolo Berdini dovrebbe ben comprendere: anche questa è rigenerazione urbana.

 


 

Clicca qui per le precedenti puntate di Città in rovina

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Anthony

    Al mio parere quasi tutto l’isolato appartiene al Museo Nazionale Romano, sede Crypta Balbi, e si stanno svolgendo indagini archeologiche dentro l’isolato. Visto la carenza di soldi dati per questo tipo di lavoro, non sorprende tanto l’abbandono degli edifici: però una parte ha già la facciata restaurata, anche se, guardando dentro tramite una finestra, si rende conto che non ci sono più i piani.

  2. Luisa costantin

    Vai a lavorare Roberto …basta rompere le scatole ..gia che sei ricco restaura tu

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

romamobilita.it/it/media/event… Nuovi stalli, nuovi partner, stessa passione! Torna #RomaGiocaSostenibile per il @SeiNazioniRugby Scarica la mappa e raggiungi lo stadio a piedi, mezzi pubblici e bicicletta 🚲 @Handshake_EU @JUMPbyUber @Olandiamo @Federugby #ITAvSCO 🇮🇹 🏴󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿 Retweeted by diarioromano

Elezioni suppletive nel collegio uninominale Lazio 1. Prosegue la nostra presentazione dei candidati. Oggi è la volta di @marioadinolfi del Popolo della Famiglia. diarioromano.it/?p=38110

Via della Bufalotta altezza civico 556. Sta buttato così, in terra, da oltre un anno. Un vero spauracchio per gli automobilisti indisciplinati! . #buonaserata #Roma #photo #lettori #città #segnalazioni #decoro #decorourbano

test Twitter Media - Via della Bufalotta altezza civico 556. Sta buttato così, in terra, da oltre un anno. Un vero spauracchio per gli automobilisti indisciplinati!
.
#buonaserata #Roma #photo #lettori #città #segnalazioni #decoro #decorourbano https://t.co/z4Zm68H7Yn

Sicurezza stradale. La vicesindaca di Helsinki: "Ho imparato da Roma come NON si fanno le strade". Nella capitale finlandese zero morti tra pedoni e ciclisti nel 2019. Carreggiate più strette in tutta Europa. @LindaMeleo @EnricoStefano @materia__prima diarioromano.it/?p=38105

Video diario
Error type: "Forbidden". Error message: "Access Not Configured. YouTube Data API has not been used in project 537752813138 before or it is disabled. Enable it by visiting https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/overview?project=537752813138 then retry. If you enabled this API recently, wait a few minutes for the action to propagate to our systems and retry." Domain: "usageLimits". Reason: "accessNotConfigured".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLEjDk_cXPpAVKCrkyvdcyZMDVFWG7MzUp belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close