Città in rovina – A piazza della Cancelleria

Per la rubrica “città in rovina” segnaliamo oggi uno stabile abbastanza anonimo, almeno per chi scrive, ma posizionato in pieno centro storico, con facciate su piazza della Cancelleria e corso Vittorio Emanuele II.

canc3

L’immobile appare abbandonato da anni e non viene degnato della minima manutenzione. Come abbiamo già sostenuto in altre occasioni, a nostro avviso non dovrebbe essere permesso lasciare andare in rovina costruzioni cittadine, particolarmente quando si tratta del centro storico e di posizioni così in vista. Se la proprietà vuole tenere lo stabile libero è padrona di farlo, ma lasciare un mezzo rudere in pieno centro storico non dovrebbe essere consentito.

Che un privato lasci infruttuosa una proprietà del genere ci appare alquanto anomalo, per cui penseremmo si tratti di una proprità comunale o di qualche altro ente pubblico. Anche se il caso del palazzo al Velabro, una proprietà privata oggi in ristrutturazione ma lasciata in abbandono per anni, dimostra che anche i privati a Roma hanno ben poco a cuore il bell’aspetto della città.

Ecco qualche altra immagine dello stabile.

canc1
Il fronte su corso Vittorio Emanuele II

 

canc2

canc4
Il retro vandalizzato

 

Che ci si facciano appartamenti, che il centro storico ha bisogno che le persone tornino ad abitarvi, oppure un albergo di prestigio o anche uffici di rappresentanza. Se invece di proprità comuale si tratta, che venga alienata senza indugio ed il ricavato delle vendita, e parliamo senz’altro di svariati milioni, utilizzato per tenere un po’ più in ordine la città.

Quello che non è più ammissibile è che un rudere del genere stia lì a deturpare l’entrata di piazza della Cancelleria; e ci dovrebbe essere una norma che lo impedisse.


 

Le precedenti puntate di Città in rovina:

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Un salto nel passato dei trasporti grazie al modellismo. Una #mostra a Torre Maura I bus e i tram d'epoca, le storiche paline #Atac, auto della Polizia e caserme dei Pompieri, oltre agli immancabili treni. Evento organizzato da Vivitreno 👇📰 diarioromano.it/un-salto-nel-p…

Stasera h.20,15 ca. siamo ospiti su @radioromait da @anderboz per parlare dei rifiuti al 6°mun., quelli che vedete nel video di stanotte. Naturalmente scordatevi confronti con @Sabrinalfonsi e/o @gualtierieurope , troppo impegnati in spot elettorali @diarioromano @Luce_Roma Retweeted by diarioromano

A costo di fare la figura delle mosche cocchiere, si direbbe che il sindaco ci legga. Se però la pianta organica dei vigili prevede 8350 unità e oggi sono 5600, a Piantedosi ne deve chiedere 3000 di nuovi agenti, non 1000. E deve cambiare il comandante! tgcom24.mediaset.it/politica/roma-… twitter.com/diarioromano/s…

Il #FascismoStradale mortifica e umilia il cittadino ma in realtà dovrebbe far vergognare l'amministratore. Roma, Monteverde AD2023 #ZeroVision Retweeted by diarioromano

I cassoni scarrabili “apportano un impatto positivo sul decoro urbano” (dal nuovo piano industriale di #AMA) e quindi ne verranno installati altri 100 in giro per Roma. Sui rifiuti grandi progressi, a passo di gambero. @Sabrinalfonsi @gualtierieurope twitter.com/GiuseppeRoma97…

ZERO monitoraggio GPS per i #bus in periferia, non li potete vedere sulle app ANCORA e ANCORA e ANCORA.. (sono le linee in tabella) @QuinziUgo #ATAC #RomaTPL #RomaMobilita @eugenio_patane @moovit_it Retweeted by diarioromano

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close