Virus Cinese, Roma si prepara a possibili contagi

(Foto Ansa)

 

Il nuovo virus misterioso, nato secondo alcuni frequentando il mercato del pesce cinese, ora è in grado di diffondersi da uomo a uomo. È l’ultimo aggiornamento che ha gettato in allarme l’Organizzazione Mondiale della Sanità e il comitato d’emergenza convocato nelle ultime ore. Attualmente si registrano 291 casi accertati e 6 decessi. In Australia un uomo, di ritorno da Wuhan, città cinese considerata responsabile della nascita del virus, è stato messo in quarantena nella sua stessa abitazione nella città di Brisbane.

Gli aeroporti sono stati messi in allarme a causa della rapida diffusione del virus. L’aeroporto romano di Fiumicino, il Leonardo da Vinci, che ospita tre voli settimanali verso le metropoli cinesi, ha iniziato ad attuare le procedure di controllo medico per tutte le persone in entrata.

L’ospedale Spallanzani di Roma ha attuato il piano per il ricovero di possibili pazienti contagiati, predisponendo materiale di protezione e stanze di isolamento.

Parliamo dello stesso reparto utilizzato alla fine del 2014 per accogliere Fabrizio Pulvirenti, il primo paziente italiano contagiato da Ebola. Ad oggi, oltre a qualche dato, non sappiamo ancora molto su questo virus né sul periodo di incubazione che potrebbe permettere ai potenziali infetti di eludere i controlli preventivi. Dallo Spallanzani, infatti, fanno sapere che con i primi controlli non è possibile stabilire con certezza chi è contagiato e chi no, con il risultato che il virus si possa nascondere e continuare a infettare altre persone.

Quindi, di fronte a dei possibili sintomi riconducibili al coronavirus cinese, il consiglio dei medici è di non recarsi in ospedale o dal medico di famiglia ma di chiamare il 118 e spiegare la situazione, in modo da prevenire al meglio il contagio con altre persone.

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

In campeggio dentro Villa Borghese. Con tanto di tenda e materassino per dormire. Accanto al cinema dei Piccoli in largo Mastroianni, all'interno del parco #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - In campeggio dentro Villa Borghese.
Con tanto di tenda e materassino per dormire. Accanto al cinema dei Piccoli in largo Mastroianni, all'interno del parco
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/0QQ4ugGuuz

Un angolino appartato dove non passa nessuno ... twitter.com/RosaAntinum/st…

@_nelFrattempo qualche centinaio di migliaio di cittadini paga in anticipo l'abbonamento.. E circa 2,2 Milioni di cittadini, con le loro tasse, tengono in piedi #ATAC e il suo vergognoso (dis)servizio Retweeted by diarioromano

Via Pezzana riapre dopo quasi tre anni. Soddisfazione dei residenti. Restano diverse limitazioni per la strada del II Municipio ma almeno #anziani e #disabili non sono più ostaggio dell'abbandono. Il cantiere costato 750 mila euro 👇📰 diarioromano.it/via-pezzana-ri…

A Monti Tiburtini tornano i rifiuti. Il lato della strada era stato ripulito da poco e subito sono stati gettati materassi e vecchi mobili. Sempre nello stesso punto #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - A Monti Tiburtini tornano i rifiuti.

Il lato della strada era stato ripulito da poco e subito sono stati gettati materassi e vecchi mobili. Sempre nello stesso punto
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/6fNhcvBqPe

Le scritte sui muri indignano solo se politicamente scorrette. Vengono definite "gesto ignobile" se imbrattano un hotel della #Roma bene e lasciano indifferenti quando devastano l'80% dei muri in città 👇📰 diarioromano.it/le-scritte-sui…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Aridaje col Tridente pedonale!?!

Con la scusa di rendere il Tridente interamente pedonale (in gran parte già lo è) si propongono nuovi inutili parcheggi interrati, mentre basterebbe applicare le discipline già esistenti

Leggi l'articolo »

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close