“Via le bancarelle da Flaminio e Policlinico”: c’è un assessore in 2° Municipio

4 Commenti
andrea alemanni

Andrea Alemanni

 

 

Si chiama Andrea Alemanni l’assessore al commercio del II° Municipio. Di lui avevamo sentito parlare durante le primarie per la candidatura alla presidenza, quando sfidò Francesca Del Bello che poi risultò vincitrice sia alle primarie Pd sia alle elezioni. Ma oggi Alemanni si dimostra persona consapevole della emergenza decoro e sicurezza provocata dall’immondo suk di piazzale Flaminio e dal mercatino permanente di viale Regina Elena.

L’assessore ha annunciato un piano che cancellerà 43 posteggi in modo da liberare la piazza davanti alla fermata della Roma-Viterbo e il marciapiede del Policlinico. L’occasione gliel’ha offerta su un piatto d’argento il ministro degli Interni Minniti: un decreto del Viminale, infatti, stabilisce che di fronte ai luoghi ritenuti a rischio attentati (tra i quali stazioni, università e ospedali) non debbano esserci ostacoli per le vie di fuga. Immaginate se la folla presente a tutte le ore nella stazione Flaminio della Roma-Viterbo dovesse fuggire per la presenza di una bomba o di un kamikaze. Le infinite bancarelle e gli infiniti abusivi costituirebbero un muro alla fuga e la sicurezza dei cittadini sarebbe messa a repentaglio.

flaminio2

flaminio4

abusivi-flaminio

 

Stesso discorso di fronte al Policlinico, dove il transito sui marciapiedi è impedito da decine di banchi e di furgoni posteggiati in doppia fila. Il passaggio è ridotto ad un budello.

Bancarelle Policlinico 4

policlinico

 

Ecco, dunque, che l’assessore Alemanni ha dichiarato al Messaggero di voler mettere ordine ed eliminare questo caos: sia per garantire la sicurezza delle persone, sia per ridare decoro alle strade. Fino a poche settimane fa si poteva sperare nell’entrata in vigore della direttiva Bolkestein che avrebbe obbligato il Campidoglio a mettere a bando le licenze di ambulante. Ma con un blitz trasversale il Pd, appoggiato dal Movimento 5 Stelle e dal centro-destra, ha provocato il rinvio della Bolkestein al 2021. Non si può attendere ancora 3 anni, occorre agire subito. E la direttiva Minniti è l’occasione perfetta.

Una scelta simile fu fatta dall’assessore Leonori, responsabile del commercio durante la giunta Marino, per sgomberare piazza dei Cinquecento dalle assurde bancarelle che stazionavano a ridosso delle fermate dei bus. Scrivemmo più volte che l’incendio di un autobus (niente affatto infrequente in casa Atac!) avrebbe messo a rischio la vita delle persone che non sarebbero potute fuggire, ostacolate da mutande, calzini e coperte appesi agli ombrelloni. Lo stesso adesso potrà essere fatto in queste zone sensibili del 2° Municipio e poi, c’è da sperare, l’esempio sia seguito da altri Municipi.

Continueremo a seguire e incoraggiare il lavoro dell’assessore Alemanni che ha annunciato di voler dare seguito al suo progetto entro l’estate. Sarebbe una vera svolta per queste due aree della città, oggi martoriate come accade in pochi altri luoghi del mondo occidentale.

 

Se hai trovato l'articolo interessante, condividilo!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Articoli correlati

4 Commenti

  1. Segnalatore seriale

    Mah, finchè non vedo non credo…

  2. Anonimo

    basta che non le spostano da qualche altra parte, altrimenti la situazione non si risolve ma si complica

  3. Anonimo

    Spero che il decreto valga anche per le stazioni della metro…

  4. Anonimo

    Speriamo che finiscano anche i lavori ,fermi in questo momento, della nuova stazione della Roma Viterbo .oggi le bancarelle e gli abusivi con lenzuoli a terra che stazionano davanti alla metro flaminio sono un vero pericolo in caso di emergenza

Partecipa alla discussione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con (richiesto)

Tweets

Con l'approssimarsi delle elezioni torna di attualità il destino dell'ex ospedale S. Giacomo. Scontro Lombardi-Zing… twitter.com/i/web/status/9…

Altro poco commendevole esempio di come ATAC consideri gli utenti. La chiusura del parcheggio di via Chiana ed il p… twitter.com/i/web/status/9…

Considerato che è da gennaio/febbraio 2016 che lo sapevano anche i sassi che il M5S avrebbe vinto le elezioni, si p… twitter.com/i/web/status/9…

La baraccopoli di S. Lorenzo fu inserita nel Progetto di riqualificazione urbana nel 2006. Ma da allora solo… twitter.com/i/web/status/9…

Video diario
  • Ogni domenica il parcheggio del Gesù

    Ormai è storia fissa tutte le domeniche: l'area pedonale del Gesù diviene un comodo parcheggio per chi viene in centro. Inaccettabile! L.B.

  • In sosta al centro della carreggiata

    Assurdo questo parcheggio in v.le Regina Margherita. La macchina occupa tutta la carreggiata. Ma che gli passa per la testa? F. P.

  • Sempre e solo scritte idiote

    Via E. Filiberto: dopo ricoperture dei più svariati colori, è rispuntata l'ennesima scritta idota. Bisogna essere proprio dei minus habens.

Newsletter
Rimani aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica gli ultimi articoli pubblicati.