Un’attività economica basata sulla sosta vietata. Ma davvero è possibile?

Noleggio ciclomotori su sosta tariffata riservata alle auto, in pieno centro a Roma. Non è possibile che questa cosa vada avanti da anni. Ci deve sicuramente sfuggire qualcosa

L’immagine mostra una fiorente, presumibilmente, attività di noleggio ciclomotori.

Da sempre diffusissimi tra i romani, unica reale possibilità di spostarsi in città con tempi abbastanza certi, negli ultimi anni i ciclomotori sono stati scoperti da molti turisti che in sella ai modelli Piaggio rinverdiscono le immagini del film “Vacanze romane“.

 

Ci sono però un paio di dettagli che fanno pensare che in questa immagine non tutto sia proprio a posto.

Anzitutto viene da chiedersi se l’attività restituisca qualcosa al Comune per l’evidente utilizzo del suolo pubblico, soprattutto in una zona estremamente centrale ed affollata. In altri termini, considerato che lo spazio antistante l’attività è delimitato da strisce blu, provvederanno i gestori a pagare la sosta per i tanti ciclomotori che lì stazionano ogni giorno?

Va detto che se anche il pagamento venisse effettuato, non sarebbero facili i controlli, visto il numero di mezzi ed i loro frequenti spostamenti.

 

C’è però un fatto che impedisce l’eventuale pagamento ed è che su quelle strisce blu possono sostare solo autoveicoli, come chiaramente indicato dalla segnaletica verticale.

 

 

Quindi, a meno che a noi non sfugga qualcosa, ogni giorno in pieno centro di Roma un pezzo di sosta tariffata viene sottratto alla tariffazione senza che apparentemente né le forze dell’ordine, né qualcuna delle istituzioni faccia qualcosa.

 

Possibile che le cose stiano proprio così? Cos’è che ci sfugge?

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I nostri ultimi Tweets

Voi capite perché insisto nel dire che è URGENTE una Commissione indipendente per far luce sul Trasporto pubblico e sulla Mobilità di Roma da parte di @Europarl_IT, @SenatoStampa e @Montecitorio. Per questo il 1° dicembre depositerò formalmente la petizione. 1/2 twitter.com/romatoday/stat… Retweeted by diarioromano

L’orinatoio di piazza Navona. Passano gli anni ma permane il degrado quotidiano e l'aria irrespirabile per le deiezioni umane nel passaggio tra Piazza delle Cinque Lune e Piazza Navona. #Roma #fotodelgiorno

test Twitter Media - L’orinatoio di piazza Navona.
Passano gli anni ma permane il degrado quotidiano e l'aria irrespirabile per le deiezioni umane nel passaggio tra Piazza delle Cinque Lune e Piazza Navona.
#Roma #fotodelgiorno https://t.co/Z1uqi29rMM

Un #Giubileo (quasi) senza Metro A. L'irresponsabile gestione delle manutenzioni negli anni passati ha portato alla scadenza della revisione per la gran parte dei treni della metro A. I prossimi saranno anni difficili. 👇📰 diarioromano.it/un-giubileo-qu…

Suggerimenti di lettura
Ultimi commenti

Altri articoli nella stessa categoria

Un Giubileo (quasi) senza Metro A

L’irresponsabile gestione delle manutenzioni negli anni passati ha portato alla scadenza della revisione per la gran parte dei treni della metro A. I prossimi saranno anni difficili

Leggi l'articolo »

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close